Huawei, il telefonino concept in nome della comodità

di Redazione

La sfida all’iPhone e agli altri cellulari è sullo sfondo dell’anteprima mondiale, in occasione del Salone del Mobile di Milano, del concept phone by Huawei.

Un cellulare che vuole essere, almeno da parte dei creatori, una cosa che esce dagli schemi classici e che faccia del Folded Leaf un nuovo confine per il design dei nostri cellulari. In breve, la giornata è stata dedicata alla presentazione del concept – realizzato a livello di prototipo da un studio svedese, e di cui attualmente non è prevista la produzione – del primo telefono mass-market concepito come oggetto di design.

Tra decine di concept iniziali è stato scelto il Folded Leaf (nell’immagine a sinistra) per la sua forma piegata che si rifa alla naturale curvatura del nostro corpo (petto, fianchi), seguendo e adattandosi allo spazio tra orecchio e bocca. Inoltre la sua forma lo rende piacevole da impugnare e lo protegge dai graffi poichè lo schermo non striscia. Anche gli accessori si rifanno alle fgolie e alle forme della natura.

In pratica cosa è? E’ un telefono leggermente piegato ma a blocco unico, dalle caratteristiche tecniche medie. Un oggetto di design ricercato a un prezzo medio per un cellulare, pensato per la massa.

Il prototipo, mostrato ai giornalisti, era particolarmente interessante. Il peso è quasi tutto nella parte inferiore, dove c’è la tastiera (dai tasti molto grandi), mentre la piega sopra ha in monitor ed è molto leggero. E’ pensato per ogni fascia d’età, dai bambini ai nonni, per chi non ha bisogno o soldi per permettersi uno smartphone. Obiettivi di un vasto mercato all’orizzonte…

Lo studio svedese Claesson Koivisto Rune ha quindi  preso alla lettera il commitment “Smart Device, Simple World” alla base della strategia del produttore cinese.

Curiosità finale: è stato chiesto ai designer svedesi che telefono usino solitamente. La risposta? iPhone per tutti e tre, pur sottolineando come ergonomicamente e a livello di usabilità e interazione si possa molto migliorare. Il nuovo passo del design è alle porte.

Servizio a cura di Luca Ricci

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3