Google e Motorola, l’Europa dice sì

di Valerio Longhi

Motorola-Google, ci eravamo lasciati a Ferragosto. Un matrimonio che aspetta varì sì.

Non solo quello delle due aziende ma anche – anzi soprattutto – quello delle Authority sulla concorrenza. Ieri sera dall’Europa è arrivato il tanto atteso placet. Un comunicato stampa ufficiale autorizza l’accordo.

Manca un altro OK importante, quello atteso in USA, ma Google sprizza di gioia da tutti i pori. Uno dei passi più importante è andato.

Siamo felici che oggi la Commissione europea abbia approvato la nostra proposta di acquisizione di Motorola Mobility, annunciata in agosto. Questa è una tappa importante nel processo di approvazione ci avvicina a chiudere l’affare. Ora stiamo solo aspettando le decisioni da pochi altri organi di giurisdizione prima di poter chiudere la transazione“, scrivono infatti da Google.

Interessante anche il commento delle istituzioni europee: “La Commissione ha considerato improbabile che Google renda esclusivo l’uso di Android ai soli terminali Motorola, considerato un attore minore nel mercato dei cellulari, limitando così la concorrenza; si ritiene quindi che l’acquisizione non modificherà in maniera sostanziale la concessione degli standard essenziali al panorama tecnologico, né che Google si avvarrà dell’acquisizione per ottenere una posizione privilegiata nel mercato.”

La speranza è nella concorrenza, intanto gli addetti ai lavori sperano in un rilancio del marchio Motorola. Nelle mani di Google tutto è possibile.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3