lightRadio, con Alcatel-Lucent il WiFi diventa mobile

di Valerio Longhi

Con le micro-antenne di lightRadio™, il mobile broadband può transitare dalle reti cellulari agli hot-spot pubblici e privati senza problemi. In anteprima al Mobile World Congress di Barcellona in programma dal prossimo 27 febbraio.

Alcatel-Lucent ha annunciato nuovi sviluppi che permettono per la prima volta di accedere a Internet in modo semplice e sicuro unendo la potenza delle reti mobili e quella delle sempre più diffuse reti WiFi attraverso tutti i dispositivi portatili: smartphone, tablet, netbook.

La nuova soluzione lightRadio WiFi di Alcatel-Lucent supera la confusione di hotspot e reti cellulari permettendo di individuare e collegarsi in modo automatico e immediato alla rete wireless di miglior qualità, venendo incontro nello stesso tempo alle esigenze dei carrier Tlc che possono così estendere la portata delle loro reti integrando la soluzione WiFi nella loro offerta.

Gli utenti sono interessati alla possibilità di passare da una rete 3G oggi, e domani 4G, ad una WiFi per accedere a Internet, soprattutto per applicazioni in cloud che comportano elevato traffico dati, come l’archiviazione remota di musica, video, foto e contenuti multimediali. Tuttavia, passare da una rete cellulare a una WiFi non è sempre senza soluzione di continuità, soprattutto quando sono richieste procedure di individuazione e registrazione con inserimento di password, PIN, ecc.

“lightRadio WiFi” semplifica questo procedimento permettendo il passaggio automatico dalla rete cellulare a quella di un WiFi pubblico o privato senza doversi preoccupare di registrazioni, modalità di pagamento e nemmeno del passaggio dall’una all’altra rete. Tutto questo grazie a una ricetta magica che combina tre ingredienti: l’impiego di un software che identifica e connette l’utente automaticamente ad una rete sicura, l’introduzione di nuove funzionalità nelle reti degli operatori mobili per gestire la transizione WiFi–cellulare e, infine, l’integrazione del WiFi direttamente nelle stazioni base delle small-cell e nelle reti cellulari.

La soluzione annunciata da Alcatel-Lucent affronta e risolve un altro problema chiave: la sicurezza. Molte persone preferiscono collegarsi con hotspot che conoscono e di cui si fidano, specialmente quando si collegano a servizi o desiderano scaricare contenuti in streaming del cloud, oppure quando hanno bisogno di connessioni che non s’interrompano per il video stream o per videochiamate. A questo riguardo, lightRadio WiFi cerca sempre per loro la rete più affidabile.

Questa soluzione rompe con il modo tradizionale in cui gli operatori mobili utilizzano il WiFi. Oggi questa tecnologia di rete è spesso usata per “alleggerire” il traffico sulle reti cellulari sempre più congestionate dalla crescita del traffico dati. Permettendo agli abbonati di rimanere nell’ambito di copertura della loro rete e del loro piano di servizi, essa permetterà agli operatori mobili di assicurare la continuità del servizio e di generare introiti, indipendentemente dalla modalità di connessione utilizzata in quel momento.

L’approccio lightRadio WiFi è utilizzabile anche per operatori di rete fissa (e via cavo) permettendo loro di estendere la copertura wireless agli abbonati in essere senza investire in acquisto di frequenze e infrastrutture wireless.

Ken Rehbehn, principal analyst alla Yankee Group ha così commentato: “Fornire un accesso WiFi sicuro e senza soluzione di continuità è una richiesta particolarmente sentita oggi nel mercato. La soluzione lightRadio WiFi di Alcatel-Lucent fornisce agli operatori una risposta a tutto campo che in modo intelligente si basa sui punti di forza dell’azienda nelle tecnologie di accesso radio e di routing IP. Questo si traduce in un’offerta che consente agli operatori di fare leva sugli asset di rete esistenti e di offrire agli utenti di smartphone e altri dispositivi mobili una straordinaria user experience”.

A sua volta, Wim Sweldens, President della divisione Wireless di Alcatel-Lucent ha affermato: “Con lightRadio WiFi, Alcatel-Lucent offre agli operatori nuove possibilità per dare una risposta alle richieste in continua crescita di accesso broadband. Con la crescita del nostro portafoglio di soluzioni innovative lightRadio, gli operatori potranno migliorare la relazione con i loro clienti, offrendo connessioni a banda larga ad alta velocità senza soluzione di continuità, ovunque essi siano, utilizzando reti broadband mobili e WiFi. Per gli utenti quest’approccio assicura la massima tranquillità nell’accesso a Internet, ovunque ci si trovi”.

Alcatel-Lucent sta estendendo l’ecosistema lightRadio per permettere agli operatori di accedere alla più vasta gamma di reti WiFi, sta collaborando con numerosi operatori di servizi WiFi per assicurare interoperabilità e sta integrando le soluzioni WiFi ad alte prestazioni di Motorola Solutions e la tecnologia WiFi di Qualcomm Atheros nelle sue Metrocelle multistandard per assicurare che la tecnologia lightRadio WiFi metta a disposizione dei clienti la migliore soluzione WiFi ad un prezzo competitivo.

L’impatto massiccio di dispositivi wireless sta creando un’enorme opportunità rispetto alle alternative 3G/4G. Motorola Solutions ha la soluzione WLAN ideale sostenuta dalla nostra architettura WiNG 5 per offrire doti di scalabilità e capacità di gestione carrier-class”, ha dichiarato Imran Akbar, vicepresident e general manager, Enterprise Networks & Communications di Motorola Solutions. “Siamo molto interessati a lavorare insieme con Alcatel-Lucent per fornire un’esperienza di qualità agli utenti 3G e 4G.”

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3