Firefox OS, la prima build commerciale: accordi anche con H3G e Telecom Italia

di Fabrizio Castagnotto

Mozilla FirefoxAncora dal Mobile World Congress di Barcellona.

Mozilla ha presentato oggi in anteprima la prima build commerciale di Firefox OS, il proprio ecosistema mobile aperto e, in occasione della conferenza stampa, ha annunciato i piani di lancio del prodotto con nuovi operatori.

La prima serie di dispositivi con sistema operativo Firefox OS sarà disponibile per gli utenti finali in Brasile, Colombia, Ungheria, Messico, Montenegro, Polonia, Serbia, Spagna e Venezuela. Altri mercati saranno annunciati a breve.

Ad oggi, 17 tra i principali operatori di reti mobili che coprono tutto il mondo si sono impegnati a supportare l’iniziativa dei dispositivi open web: America Movil, China Unicom, Deutsche Telekom, Etisalat, Hutchison Three Group, KDDI, KT, MegaFon, Qtel, SingTel, Smart, Sprint, Telecom Italia Group, Telefonica, Telenor, TMN e VimpelCom.

Telstra accoglie l’iniziativa di Mozilla quale opportunità per offrire ai propri clienti un’esperienza web innovativa. L’ampio numero di operatori che attualmente sostiene Firefox OS di Mozilla dimostra il significativo supporto del settore nei confronti di una piattaforma mobile completamente adattabile e senza vincoli.

Gli smartphone con sistema operativo Firefox OS sono i primi ad essere interamente realizzati secondo gli standard dell’open web, con la possibilità di sviluppare tutte le funzioni come applicazioni HTML5. Le applicazioni per il web accedono ad ogni funzionalità intrinseca del dispositivo, superando i limiti tipici che lo standard HTML5 ha avuto sin ora sui dispositivi mobili, in modo da poter offrire prestazioni effettive.

Hutchison WhampoaLa flessibilità della piattaforma consente ai carrier di personalizzare facilmente l’interfaccia e sviluppare servizi localizzati che soddisfano i bisogni specifici della loro clientela. Mozilla sta lavorando con i produttori Alcatel (TCL), LG e ZTE per realizzare i primi dispositivi con sistema operativo Firefox OS, e successivamente nel corso dell’anno con Huawei, tutti con i i processori mobili SnapdragonTM di Qualcomm.

Inoltre Mozilla ha sottoscritto rapporti strategici con partner chiave per i contenuti e i servizi. I consumatori potranno avvalersi di un’esperienza smartphone dinamica, ricca e aperta che consentirà loro di accedere attraverso un’interfaccia semplice e veloce a tutto ciò che amano nel web, compresa una funzione integrata di controllo dei costi e di social network come Facebook e Twitter: “Il sistema operativo Firefox OS porta ovunque la libertà e l’illimitata innovazione dell’open web agli utenti di dispositivi mobili “ ha dichiarato Gary Kovacs, CEO, Mozilla.”Con il supporto della nostra entusiasta comunità e dei partner dedicati, il nostro obiettivo è quello di spianare il terreno e dare inizio ad un’esplosione di contenuti e servizi che rispondano alle diverse esigenze dei prossimi due miliardi di persone che avranno accesso al Web

I piani per il lancio della “prima ondata” sono stati annunciati da American Movil, Deutsche Telekom Telefonica e Telenor, con inizio previsto, per la maggior parte di loro, a metà anno.

  • Hutchison Three Group “Hutchison Three Group supporta l’iniziativa di Mozilla volta a fornire un approccio aperto ai servizi per gli operatori ed a fornire agli utenti dispositivi smartphone entry-level a prezzi più contenuti,” ha dichiarato Christian Salbaing, Vice presidente del CDA per Hutchison Whampoa Europe. “Crediamo che l’introduzione di Firefox nei dispositivi mobili aumenterà la concorrenza tra i sistemi operativi, offrirà maggiori possibilità di scelta per i consumatori e si auspica che ridurrà i costi dei dispositivi, mettendo così gli smartphone e i servizi avanzati alla portata di un maggior numero di clienti.”

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3