George Clooney per Fastweb (Fibra 100)

Legnano, Telecom Italia e Fastweb: realizzata in città una nuova rete in fibra ottica

di Redazione

La privacy nella ReteLegnano è una delle città d’Italia che possono vantare infrastrutture a banda ultralarga di nuova generazione già pienamente operative al servizio dei cittadini e delle imprese.

Il Comune di Legnano, Fastweb e Telecom Italia hanno  presentato i il piano di copertura della rete in fibra ottica ultraveloce della città che è già in fase molto avanzata e il cui completamento è previsto entro il mese di settembre. L’importante intervento infrastrutturale messo in opera dai due maggiori operatori di telecomunicazioni italiani è stato illustrato da Pier Antonio Luminari, Vice Sindaco del Comune di Legnano, Sergio Scalpelli, Direttore delle Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb e Gianni Moretto, Responsabile Open Access Nord-Ovest di Telecom Italia.

Dallo scorso gennaio Telecom Italia e Fastweb hanno iniziato i lavori per la realizzazione della rete di telecomunicazione NGAN (Next Generation Access Network) e oggi la nuova infrastruttura già raggiunge circa l’80% degli armadi stradali di Legnano. Fastweb e Telecom Italia hanno portato la fibra ottica dalle centrali agli armadi stradali situati a qualche centinaio di metri dalle abitazioni. Questa architettura (FTTCab) rende disponibili servizi a banda ultralarga con velocità di connessione da un minimo di 30 ad un massimo di 100 Megabit e presenta il vantaggio, rispetto ad altre soluzioni, di una maggiore velocità di realizzazione dell’infrastruttura, minori disagi per i cittadini e una maggiore copertura a parità di investimenti.

La rete ultraveloce a Legnano è stata realizzata in pochi mesi grazie al rispetto del programma di lavori e agli obiettivi condivisi tra il Comune, Fastweb e Telecom Italia, fattori che hanno consentito di realizzare rapidamente le attività di scavo e di posa minimizzando i tempi d’intervento, i relativi costi e l’impatto sulla città.

A Legnano il programma di copertura della città ha già raggiunto oltre 20mila unità abitative e piccole imprese grazie alla posa di 60 chilometri di cavo in fibra ottica che ha permesso di collegare 77 armadi stradali presenti lungo le vie cittadine alle rispettive centrali. Al fine di limitare i disagi ai cittadini, Telecom Italia e Fastweb hanno utilizzato e condiviso le infrastrutture civili del Comune già disponibili, riducendo la necessità di nuovi scavi a soli 5 chilometri.

Il risultato raggiunto conferma l’impegno dell’amministrazione comunale nel supportare i due operatori telefonici che hanno lavorato per portare, nel più breve tempo possibile, la connessione Internet a banda ultralarga a famiglie e imprese inserendo così Legnano nell’élite delle città italiane dove sono disponibili i servizi ultra broadband.

Sono molto compiaciuto – commenta Pierantonio Luminari, vicesindaco di Legnano – di poter dare l’annuncio, insieme a Telecom Italia e a Fastweb, della introduzione dei servizi in banda ultra larga per le imprese e  per i cittadini del Comune di Legnano. Essa è stata resa possibile dagli investimenti decisi, avviati e portati a termine in tempi record dai due gestori nazionali di rete fissa in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale. Siamo onorati per essere stati scelti dai due giganti delle TLC fra le prime città italiane da cablare. Sono rassicurato dalla presenza contemporanea di due fornitori di rilevanza nazionale ed internazionale in concorrenza fra di loro: ne trarrà sicuramente vantaggio, innanzitutto, il mondo delle imprese in termini di qualità e prezzo dei servizi. Poiché la nostra amministrazione ha scelto di promuovere in ogni campo una politica di sviluppo dell’intero territorio, auspico che Telecom Italia e Fastweb, dopo avere sviluppato l’impianto per la banda ultralarga entro i confini del nostro Comune, estendano al più presto la rete per rendere disponibili i servizi anche nei Comuni limitrofi.”

Telecom Italia ha deciso di dedicare una quota significativa del proprio piano d’investimenti al programma di sviluppo delle nuove reti ultrabroadband, sia per la telefonia fissa che per quella mobile – dichiara Gianni Moretto, Responsabile Open Access Nord Ovest di Telecom Italia – a Legnano, infatti, abbiamo portato non solo la fibra ottica, ma anche la nuova rete 4G che oggi copre quasi interamente il territorio. Telecom Italia sta costruendo le autostrade informatiche del futuro, in modo che attraverso queste si possano poi sviluppare quei servizi che saranno in grado di dare impulso all’economia locale e di migliorare la qualità della vita dei cittadini: basti pensare alla telemedicina, alla didattica digitale e all’utilizzo dell’e-goverment da parte dei privati e delle imprese. Si tratta di una grande opportunità per fare di Legnano una vera Smart City e che la città potrà sfruttare soprattutto in vista dell’Expo 2015.”

FASTWEB sta investendo per raggiungere in fibra ottica il 20% della popolazione italiana e portare Internet ultraveloce a 5,5 milioni di famiglie e imprese – afferma Sergio Scalpelli, Direttore delle Relazioni Esterne e istituzionali di FASTWEB – Vogliamo offrire il nostro contributo per dotare il Paese di un’infrastruttura tecnologica all’avanguardia che può avere un ruolo centrale nello sviluppo economico e nella competitività dell’Italia, della Pubblica amministrazione e delle imprese.  Continueremo a impegnarci per rendere i nostri servizi Internet sempre più veloci e sempre più competitivi. A Legnano non solo i cittadini e le imprese avranno accesso alla banda ultralarga, ma potranno anche scegliere a quale operatore rivolgersi.”

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3