Fastweb internet (casa)

I numeri del bilancio 2015: Fastweb Mobile segna un +22% di clienti

di Redazione

Fastweb Usain BoltFastweb annuncia i risultati economico finanziari per l’esercizio 2015. L’operatore di telecomunicazioni ha chiuso l’anno con un incremento dei clienti del 6,2% (+129.000 unità rispetto a fine 2014) e ha raggiunto quota 2,2 milioni di abbonati, confermandosi anche nel 2015 l’unico operatore italiano a conseguire una crescita stabile e continuativa per numero delle connessioni a banda larga e per fatturato.

I ricavi totali si sono attestati a 1.736 milioni di euro, con una crescita del 2,8% rispetto ai 1.688 milioni di euro del 2014.

Il margine lordo (Ebitda) ha raggiunto 576 milioni di euro, con una crescita dell’11,8% rispetto a 515 milioni di euro nell’esercizio precedente, +9% al netto di proventi straordinari per 15 milioni di euro. La marginalità è aumentata del 2,7% e si è innalzata al 33,2%. Il free cash flow si è elevato a 77 milioni di euro. Il risultato netto è stato  positivo per 28 milioni di euro.

L’impegno nell’espansione della rete di nuova generazione ha determinato investimenti complessivi nel 2015 di 541 milioni di euro, pari al 31% del fatturato, un livello che non ha uguali tra gli operatori di telecomunicazioni italiani. Grazie a tali investimenti, a fine 2015 l’operatore ha collegato nell’arco dell’anno 1 milione di case alla banda ultralarga: la rete proprietaria in fibra ottica di Fastweb a fine 2015 raggiungeva 6,3 milioni di famiglie e imprese, che diventeranno 7,5 milioni alla fine di quest’anno a completamento del piano di espansione di rete. Con circa 650 mila clienti privati a banda ultralarga connessi con velocità sino a 100 Mbps a dicembre 2015, Fastweb è leader italiano nei collegamenti in fibra in Italia.

Nel corso del 2015 è stato varato il piano di copertura nazionale con il servizio WOW FI, un servizio di offload del traffico dati mobile su Wi Fi condiviso, con il lancio del servizio in 46 città e l’accensione sul territorio italiano di oltre 250.000 hot spot dedicati ai clienti Fastweb. Il piano WOW FI prevede entro il 2016 l’estensione del servizio a tutte le città italiane.

Per quanto riguarda il mercato del mobile, nel corso dell’anno la base clienti Fastweb Mobile è aumentata del 22%, grazie in particolare al successo delle proposte commerciali focalizzate sul servizio dati.

Per rafforzare ulteriormente il proprio posizionamento sul servizio mobile e renderlo omogeneo a quello di rete fissa, che si basa sulle caratteristiche di qualità, velocità e potenza della rete, nel quarto trimestre dell’anno Fastweb ha firmato un contratto di Full Mobile Virtual Network Operator (Full MVNO) con Telecom Italia.

Nel segmento di clientela Corporate, Fastweb ha innalzato la propria quota di mercato al 27%. Con una crescita di 2 punti percentuali dall’anno precedente, la Società ha ulteriormente consolidato la posizione di secondo operatore per la clientela aziendale in Italia. Tale performance è frutto del continuo rafforzamento nei servizi “core” (voce e dati) e della progressiva affermazione nel segmento “VAS/ICT” (Value Added Services /Information Communication Technology), anche grazie all’investimento fatto per realizzare il più moderno e sicuro Data Center in Italia (il primo con certificazione Tier IV). 

In particolare i servizi ICT a valore aggiunto (Managed services, Unified communication Cloud Computing, Security e Housing/Co-location) sono proposti a grandi aziende e alla Pubblica Amministrazione per soddisfare in modo più completo ed efficace la crescente complessità delle loro esigenze. Tra i nuovi clienti acquisiti nel periodo si elencano Ing Direct, Enel, Sistema Pubblico di Connettività.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3