Logo Fastweb

Pubblica amministrazione, a Fastweb la gestione e la manutenzione dei sistemi IP e delle postazioni di lavoro

di Redazione

Previste attività per complessivi 346 milioni di euro.
Grazie a questa convenzione le Amministrazioni possono richiedere servizi di gestione e manutenzione su numerosi sistemi utilizzando un unico strumento contrattuale.

Il Raggruppamento Temporaneo di imprese (Rti) guidato da Fastweb, insieme a Maticmind Spa, si è aggiudicato attraverso Consip, centrale nazionale acquisti della Pubblica amministrazione italiana, la gara per la fornitura dei servizi di gestione e manutenzione nell’ambito delle infrastrutture Ip e delle postazioni di lavoro presenti presso le Pubbliche amministrazioni.
L’importo complessivo della fornitura è pari a 346 milioni di euro.

Siamo estremamente soddisfatti di essere stati selezionati per assistere la Pubblica Amministrazione nella gestione e manutenzione dei sistemi ICT” ha dichiarato Alberto Calcagno, Amministratore Delegato di Fastweb. “La nostra azienda ha maturato negli anni una significativa conoscenza delle esigenze della Pa centrale e locale, non solo nell’ambito delle telecomunicazioni, ma anche nell’ambito del Cloud e della Sicurezza. Questa Convenzione consolida il nostro rapporto con la Pubblica Amministrazione ed è un riconoscimento delle nostre competenze nell’ambito delle infrastrutture tecnologiche ICT.”

Oggetto della Convenzione è la fornitura dei servizi di gestione e manutenzione dei diversi sistemi tecnologici presenti presso le sedi delle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali. In particolare, è prevista la gestione e manutenzione di centrali telefoniche, apparati di reti locali, apparati di sicurezza, postazioni di lavoro e server, interventi sul cablaggio, attività di presidio e di service desk.

Fastweb si è aggiudicata tutti i cinque lotti della gara che comprendono le Pubbliche amministrazioni Centrali e quelle locali di tutte le Regioni italiane.
La Convenzione avrà una durata di 18 mesi dalla data di attivazione e può essere prorogata fino a un massimo di ulteriori 12 mesi.
I singoli contratti di fornitura hanno durata minima di 24 mesi, massima di 48 mesi, con modularità di un anno.

Grazie a questa convenzione le Amministrazioni possono richiedere servizi di gestione e manutenzione su numerosi sistemi utilizzando un unico strumento contrattuale.
L’accordo costituisce un importante passo verso la standardizzazione e l’efficienza dei servizi ICT.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3