Nuove imposte di bollo, i nuovi costi per i contratti di telefonia mobile

di Redazione

ZTE 101ZNovità indiretta per i clienti che intendono sottoscrivere (o che hanno sottoscritto) un abbonamento di telefonia mobile in seguito ad alcune variazione introdotte  dalla legge n.71 del 24 giugno 2013.

Infatti, è stato stabilito che a partire dal 26 giugno 2013 il bollo sui contratti passa da 14,62€ a 16,00€.

Inoltre è previsto l’aumento del bollo da 1,81€ a 2€ sulle fatture quando gli importi fatturati non sono assoggettati ad IVA e sono superiori a 77,47 euro.

Tale disposizione sarà recepita nei contratti di telefonia dei gestori italiani (H3G compresa), a partire dal primo luglio. Pertanto le fatture, per le attivazioni effettuate a partire da tale data riporteranno gli importi adeguati alla legge di cui sopra.

Proprio per quanto riguarda 3 Italia anche i  contratti di finanziamento Compass recepiranno la normativa suddetta nei prossimi giorni.

Ricordiamo che, con tempistiche che variano secondo l’operatività dei gestori, i nuovi prezzi riguarderanno tutti i gestori (TIM, Wind, Vodafone, Poste Mobile, etc. etc.).

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3