Concorso_Fai il pieno con Postemobile

Mezzo milione di clienti in più nel 2014 per Poste Mobile, superata quota 3 milioni

di Valerio Longhi

PosteMobile NFC SIMIl Gruppo conferma positivi risultati nella raccolta del risparmio e dei premi assicurativi. In crescita la redditività dei servizi finanziari. Il settore postale, su cui gravano gli obblighi del Servizio Universale, in un contesto di mercato penalizzato dalla flessione della domanda, registra una riduzione dei volumi che ha generato una forte contrazione dei livelli di reddito.

Interessanti anche i numeri di PosteMobile.

Il Consiglio di Amministrazione di Poste Italiane, riunitosi sotto la presidenza di Luisa Todini, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2014. Nell’esercizio, i ricavi totali, inclusivi dei premi assicurativi, si sono attestati a 29 miliardi di euro in aumento rispetto ai risultati del 2013 (26 miliardi), beneficiando della crescita della raccolta dei premi assicurativi.
Il risultato operativo è stato pari a 691 milioni, in calo rispetto ai 1.400 milioni del 2013. Tale contrazione è sostanzialmente ascrivibile da una parte alla riduzione dei volumi della corrispondenza, dall’altra ai maggiori oneri straordinari per 242 milioni di euro destinati al processo di trasformazione definito nel piano industriale e già avviato dal Gruppo, anche in vista della privatizzazione.

PosteMobile con 3,3 milioni di linee telefoniche (2,8 milioni a fine 2013) e 1,3 miliardi di euro di transazioni effettuate dalla sua nascita, è il primo operatore in Italia ad aver lanciato sul mercato una soluzione NFC (Near Field Communication) completa e integrata per il mondo dei trasporti pubblici. Il valore delle transazioni finanziarie effettuate dai clienti nel corso del 2014 è stato di 339 milioni di euro (290 milioni nel 2013).

In sintesi, il 2014 è stato un anno di importante transizione per Poste Italiane e nel secondo semestre sono state poste la basi per una nuova fase di sviluppo.

CS posteitaliane.it

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3