3uk O2

Un altro matrimonio è fatto: O2 e 3 si sposano anche nel Regno Unito

di Valerio Longhi

3uk O2L’offerta era quella giusta, O2UK e Three UK convergono a nozze.

La conferma è arrivata nella serata di ieri, direttamente da Londra: la compagnia di telecomunicazioni spagnola Telefonica ha raggiunto un accordo per la vendita della compagnia telefonica O2 al gruppo Hutchison Whampoa dopo che in Irlanda la stessa fusione sta diventando effettiva anche per i clienti.

I due operatori mobili che operano in UK hanno dichiarato di aver raggiunto un “accordo definitivo” sull’affare che creerà il più grande operatore di telefonia mobile del Regno Unito.

Protagonista dell’acquisizione Hutchison Whampoa, l’holding gestita da Hong Kong dall’imprenditore Li Ka-shing già proprietario della rete mobile di 3UK che era, fino a ieri, l’operatore più piccolo del Regno Unito.

Ovviamente il completamento della transazione è soggetta all’approvazione delle autorità nazionali ed europee – vedi Antitrust –  che potrebbe richiedere tempi lunghi fino a un anno e potrebbe costringere i protagonisti ad affrontare ostacoli vari in funzione della concorrenza da garantire nel mercato britannico.

Preoccupazione legittima visto che la fusione di O2 e Three UK taglierà il numero degli operatori di rete mobile nel Regno Unito da quattro a tre.

I numeri. La nuova società dovrebbe scavalcare EE, che ha una quota di mercato del 29%, arrivando al 41% del mercato.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3