Mondo3 aderisce allo sciopero del 14 luglio

di Andrea Trapani

La giornata di oggi è il primo grande sciopero della Rete che vede coinvolti blogger insieme a giornalisti web, tv e cartacei. Una giornata di silenzio nella quale non verranno pubblicati post e articoli per opposizione esplicita al decreto Alfano.

Una legge che fa scontenti tutti e che viene combattuta da tutti: i blogger in particolare non accettano un provvedimento che mira a voler reprimere l’uso dei blog disincentivandone l’uso.

Nella giornata di oggi in sostituzione delle consuete news trovate, sulla sinistra, l’immagine di protesta che rappresenta la contestazione agli obblighi che il DDL Alfano imporrebbe all’informazione italiana in Rete, in primis l’obbligo della rettifica alle pubblicazioni fatte online.

Nonostante Mondo3, da sempre, abbia pubblicato esplicitamente le smentite per eventuali errori e/o omissioni nelle proprie news, oltre a dare il proprio spazio a tutte le opinioni su ogni argomento trattato trova tale obbligo legislativo come eccessivo per un tipo di informazione che spesso – come nel nostro caso – è guidato prettamente da passione senza alcun ausilio di gruppi editoriali.

Contemporaneamente a Roma in Piazza Navona è prevista una manisfestazione nella quale i partecipanti si riuniranno tutte con bavaglio sulla bocca per protestare fisicamente oltre che in Rete. Maggiori informazioni sono presenti su Diritto alla Rete.

Qui di seguito il video che spiega le ragioni della protesta:

Da domani, mercoledì 15 luglio, riprenderanno i consueti aggiornamenti del sito 😉

[via Piovone Rane | Il bavaglio, i giornalisti, i blogger]

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3