Dada lascia RCS, operazione di Orascom nell’internet italiana

di Redazione

orascomOrascom TMT Investments S.à r.l. (“OTMTI”) ha annunciato che la sua controllata Libero Acquisition S.à r.l. ha siglato un accordo vincolante con RCS MediaGroup S.p.A (“RCS”) per acquisire il 54,6% di Dada S.p.A. (“Dada”).

Si prevede che la transazione, subordinata al rispetto delle consuete condizioni sospensive, si completi entro i primi 10 giorni del mese di agosto 2013. Alla chiusura dell’operazione, e in ottemperanza alla legge italiana, Libero Acquisition S.à r.l lancerà un’Offerta Pubblica di Acquisto sull’intero capitale azionario di Dada S.p.A. L’offerta di Libero Acquisition S.à r.l. è basata su un enterprise value complessivo pari a 83 milioni di Euro, corrispondente a un valore stimato dell’equity value pari a circa 55 milioni di euro.

Dada S.p.A. – quotata al segmento STAR di Borsa Italiana – è tra i leader internazionali nei servizi professionali finalizzati alla costruzione e gestione della presenza e visibilità in Rete di individui e aziende (registrazione di domini, hosting, server, protezione e visibilità del brand online) nonché in diverse avanzate soluzioni di advertising online.

 Con 520 mila clienti business (la maggior parte dei quali PMI) e oltre 1.7 milioni di domini registrati, Dada si colloca tra le prime realtà in Europa nel settore Domain & Hosting, ed è tra i principali operatori  nei mercati in cui opera: in Italia attraverso il brand Register.it, nonché in Spagna, Regno Unito, Irlanda, Francia, Portogallo e Olanda, attraverso i marchi Nominalia, Namesco, PoundHost, Register365 e il Gruppo Amen. Nel settore dell’advertising online, Dada persegue una strategia di sviluppo internazionale del proprio business pubblicitario.

Sotto la guida di OTMTI, Dada rafforzerà la propria posizione in qualità di leader internazionale nei servizi professionali digitali, espandendosi geograficamente, e continuerà a introdurre innovativi prodotti di fascia alta.

 

Per l’operazione hanno agito in qualità di Advisor per OTMTI: Accelero Capital Holdings S.à r.l. (“Accelero Capital”), KPMG S.p.A. e White & Case (Europe) LLP.

Naguib Sawiris, Presidente di OTMTI, ha commentato: “Questo investimento conferma l’impegno a lungo termine di OTMTI nel continuare a ricoprire un ruolo strategico nello sviluppo del settore TMT in Italia, nonché il nostro interesse ad esplorare ulteriormente le opportunità offerte da questo grande Paese”.

Khaled Bichara, Managing Partner e CO-Founder di Accelero Capital, ha commentato: “Crediamo che questa acquisizione completi l’attuale portafoglio di OTMTI e che ne rafforzerà ulteriormente il posizionamento sul mercato italiano, dove già controlla Italiaonline. Inoltre rappresenta un’importante opportunità per potenziare anche  la sua presenza a livello Europeo sia nel segmento dell’advertising online che dei servizi web per le PMI”.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3