logo_Telecom_Italia

Telecom Italia porta l’internet superveloce in altri 13 comuni campani

di Redazione

logo_Telecom_ItaliaTelecom Italia accelera con l’Internet super-veloce in Campania e lancia in altri 13 comuni campani i servizi basati sulla nuova rete fissa in fibra ottica che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio connessioni con una velocità fino a 30 Megabit al secondo in download.

La tecnologia utilizzata da Telecom Italia potrà consentire in futuro connessioni a velocità superiori, potenzialmente fino a 100 Megabit al secondo.

Da metà gennaio ad Aversa, Baronissi, Cercola, Crispano, Grumo Nevano, Maddaloni, Mugnano di Napoli, Pomigliano D’Arco, Portici, Quarto, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Santa Maria Capua Vetere sono già attivi i servizi in fibra ottica per cittadini e imprese. La rete ultrabroadband di Telecom Italia è già presente in molte aree dei 13 comuni interessati e raggiungerà entro l’anno una copertura di oltre il 95% della popolazione.

Il lancio commerciale dei servizi in fibra ottica basati sulla FTTCab (Fiber to the Cabinet), è il risultato degli importanti investimenti di Telecom Italia per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma infatti  la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.

Le soluzioni disponibili per la clientela consumer sono proposte a partire da 29 Euro al mese per i primi 6 mesi e per quella business da 35 Euro al mese, attivando contestualmente un altro servizio di Impresa Semplice.

I comuni rientrano nell’ambito del progetto Banda Ultra Larga della Campania, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel Italia, società del gruppo Invitalia e finanziato grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, che ha l’obiettivo di fornire connettività con banda ultralarga, realizzando infrastrutture di rete passiva in fibra ottica.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3