fibra ottica Telecom

Non solo capoluoghi di provincia, fibra ottica a Genzano e Manfredonia

di Tommy Denet

logo_Telecom_ItaliaTIM accelera con l’Internet super-veloce nel Lazio e avvia i lavori per la realizzazione della rete in fibra ottica nel territorio del Comune di Genzano di Roma e quello di Manfredonia, con l’obiettivo di rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese.

Andiamo nei due programmi specifici.

Il programma di copertura a Genzano di Roma  prevede attraverso la posa di circa 12 chilometri di cavi in fibra ottica di collegare 44 armadi stradali alle rispettive centrali.

L’iniziativa si inserisce nel piano di sviluppo nazionale di Telecom Italia per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network), che prevede di raggiungere il 75% della popolazione entro il 2017.

I lavori saranno avviati da subito in diverse zone della città e già nei primi mesi del 2016  famiglie e imprese di Genzano di Roma potranno cominciare a usufruire di connessioni con velocità fino a 50 Megabit al secondo che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione in rete e abilitano nuovi servizi; in un prossimo futuro sarà possibile aumentare le prestazioni dei collegamenti in fibra ottica con velocità fino a 100 Megabit al secondo.

Per gli scavi, limitati all’indispensabile ( soli 6 chilometri, tutti con tecnica innovativa)  grazie alla stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale, saranno utilizzate tecniche e strumentazioni a basso impatto ambientale in grado di minimizzare i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

TIM ha avviato i lavori per realizzare anche a Manfredonia  la nuova rete in fibra ottica e rendere così disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma per fornire connettività a banda ultralarga – con velocità che vanno da 30 a 100 Megabit al secondo –  in 148 comuni della Puglia, al fine di favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea.

Telecom Italia si è aggiudicata, infatti, il Bando per la Regione Puglia emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso la società Infratel e approvato dalla Commissione europea, che prevede un finanziamento pubblico di 61,7 milioni di euro grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, a cui si aggiungono 33,3 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia per la realizzazione di nuove infrastrutture ottiche passive che abilitano le reti NGAN (Next Generation Access Network).

Nell’ambito di questo programma, Manfredonia  è tra i più importanti comuni della Puglia dove è in corso la realizzazione della rete ultrabroadband di nuova generazione che prevede la posa e il collegamento in fibra ottica di 96 armadi stradali  alle rispettive centrali, raggiungendo in questo modo un bacino di oltre 23mila  unità immobiliari. Le 26 sedi della Pubblica Amministrazione (scuole, istituzioni, FF.OO.)  presenti a Manfredonia saranno collegate a 100 Megabit al secondo.

Per ridurre i disagi ai cittadini e rispettare il programma delle attività di scavo, TIM sta utilizzando – grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale – tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi d’intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato e il deterioramento della pavimentazione. Sono infatti previsti circa 12 chilometri di scavi, tutti in minitrincea: solo 200 metri saranno  eseguiti con lo scavo tradizionale, mentre 400 metri di cavo saranno posati attraverso la nuova tecnica “no-dig”.

In tutti i casi con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD, grazie all’offerta SKY TIM e a quella di Mediaset Premium on line, disponibile anche con la UEFA Champions League tramite il decoder TIMVision, alle quali si è appena aggiunta anche l’offerta Netflix.

La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese, infine, possono accedere al mondo delle soluzioni professionali IT di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3