banda larga telecom

Al Forum PA le soluzioni TIM per le città intelligenti e la scuola digitale

di Redazione

Fibra OtticaTIM, main sponsor di Forum PA 2016, in programma dal 24 al 26 maggio a Roma, presenta soluzioni tecnologiche innovative in grado di abilitare la trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione ottimizzandone risorse e costi: dall’identità digitale unica (SPID) ai servizi di pagamento elettronico dedicati, dai sistemi di analisi dei Big Data per il monitoraggio delle presenze e della mobilità nel territorio urbano alle piattaforme cloud per la gestione del car sharing e del trasporto pubblico locale, fino alle soluzioni per la sicurezza delle città e per la digitalizzazione della didattica. Presso lo stand TIM, inoltre, si svolgeranno workshop e seminari sui temi: scuola digitale, Big Data, smart working, firma grafometrica e trasporto pubblico urbano.

Presso l’area “Soluzioni e Piattaforme abilitanti”, saranno proposte le soluzioni TIM studiate nell’ambito di due progetti nazionali riconosciuti dalle istituzioni come trainanti per il raggiungimento degli obiettivi della Strategia per la Crescita Digitale: il Sistema Pubblico di Identità Digitale e i pagamenti elettronici (ed in particolare i pagamenti on line) verso la PA (pagoPA). Sarà quindi presentato TIM id, l’identità digitale unica SPID che permette a cittadini e imprese di comunicare online in modo semplice e immediato con le Pubbliche Amministrazioni e con le aziende aderenti al Sistema Pubblico di Identità Digitale. Il servizio, erogato da Trust Technologies, società del Gruppo Telecom Italia accreditata quale gestore dell’identità digitale presso AGID, permette, attraverso un set unico di credenziali scelte dall’utente, di accedere online a centinaia di servizi pubblici e privati sostituendo i precedenti codici. In particolare, TIM id può essere richiesto gratuitamente da tutti i cittadini effettuando la registrazione sul portale www.nuvolastore.it e seguendo la procedura di attivazione indicata. L’utente riceverà le credenziali TIM id via email e SMS. TIM id sarà utilizzabile su tutti i portali delle Pubbliche Amministrazioni Locali e Centrali e delle aziende private aderenti che espongono l’icona “Entra con SPID”. In conformità alla normativa SPID, TIM id prevede 3 livelli di sicurezza differenziati in base ai servizi cui si vuole accedere. TIM id mette inoltre a disposizione dell’utente un cruscotto di controllo e un servizio di notifiche sull’utilizzo della propria identità digitale.

Sarà presentata inoltre una nuova soluzione a cui TIM sta lavorando per consentire alle Pubbliche Amministrazioni, anche locali, di attivare pagamenti on-line nell’ambito della piattaforma tecnologica pagoPA, nel rispetto della normativa che prevede l’obbligo per le P.A. di abilitare i pagamenti a proprio favore in modalità elettronica entro il 31 dicembre 2016. Il progetto permetterà a breve una soluzione per gestire l’interconnessione con il nodo dei pagamenti pagoPA in modalità multicanale attraverso diversi device e con funzionalità accessorie come, per esempio, la riconciliazione dei pagamenti.

Nell’area “Agende Urbane”, vengono proposte alcune soluzioni realizzate da TIM per rispondere alle esigenze connesse alla gestione della mobilità, dello sviluppo urbano e della sostenibilità. TIM City Forecast è la soluzione che attraverso l’analisi dei Big Data è in grado di fornire mappe di densità di presenza degli utenti della rete mobile TIM sul territorio, utilizzando dati anonimi e aggregati nel rispetto della normativa sulla privacy. Nell’area demo sarà visibile il “cruscotto di comando e controllo” realizzato per l’Agenzia Servizi per la Mobilità, società di Roma Capitale, basato sull’offerta TIM City Forecast che permette di fornire strumenti avanzati di analisi per il monitoraggio della presenza e della mobilità della popolazione e dei visitatori, italiani ed esteri, in particolare nelle aree di interesse religioso e turistico in relazione anche al Giubileo.

Sarà presentata anche Nuvola It Your Way, la piattaforma di localizzazione satellitare che, grazie al cloud di TIM, permette di conoscere in qualsiasi momento la posizione dei veicoli delle proprie flotte e di monitorarne le attività direttamente su mappa cartografica, rendendo disponibile uno strumento di facile utilizzo per accrescere risparmio ed efficienza. Tra i servizi abilitati dalla piattaforma, Share Your Way è la nuova soluzione di car sharing aziendale “tutto incluso”. Attraverso la piattaforma cloud Nuvola It Your Way e la strumentazione a bordo dei veicoli la soluzione permette di utilizzare in maniera efficiente la flotta aziendale condivisa ottimizzando tempi e risorse. Il servizio è accessibile, in piena sicurezza, da qualsiasi device e permette di verificare la disponibilità dei veicoli con l’effettiva richiesta di prenotazioni gestendo l’uso e l’assegnazione in base a caratteristiche del percorso, necessità professionali e sede di appartenenza. Sempre attraverso la piattaforma Nuvola It Your Way è disponibile TPL cloud, la soluzione che consente di semplificare e automatizzare la gestione giornaliera del servizio delle aziende di trasporto pubblico locale. TPL cloud permette di pianificare i percorsi, monitorare i tempi di percorrenza e analizzare i risultati delle performance aziendali sul servizio effettivamente svolto, con la possibilità di aggiornare in tempo reale portali web, app e pannelli informativi per la visualizzazione degli orari di passaggio dei mezzi.

Nuvola It Urban Security è la piattaforma cloud di TIM che offre una suite di servizi integrabili per il monitoraggio e la gestione del territorio nell’ambito della mobilità, del con­trollo stradale e della rilevazione degli agenti inquinanti. In particolare Street Monitoring permette di supportare le forze dell’ordine nei compiti di tutela del territorio e di applicazione del codice della strada grazie all’utilizzo di device e telecamere mobili, installate sugli automezzi, per la rilevazione di eventuali infrazioni o irregolarità.

Nello stand TIM sarà presente un’auto della polizia locale di Roma Capitale con a bordo gli apparati Street Monitoring e sarà possibile assistere a demo relative alla rilevazione e alla gestione delle sanzioni e al funzionamento del cruscotto di gestione.

Nell’area “Workshop” dello stand sarà possibile conoscere il KIT Scuola Digitale di TIM e in particolare l’applicazione di didattica digitale Scuolabook Network, sperimentando la creazione e la condivisione dei contenuti tra docente e alunni attraverso l’utilizzo di una lavagna interattiva e dei tablet. Sarà inoltre presentato il progetto avviato da TIM e dall’Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola (ANP) con l’obiettivo di promuovere la diffusione di metodologie didattiche e tecnologie abilitanti innovative. L’iniziativa permette a 15 scuole di utilizzare gratuitamente gli strumenti più avanzati disponibili nell’ambito dell’offerta KIT Scuola Digitale di TIM. Il progetto consente inoltre di arricchire la piattaforma Scuolabook Network con nuovi contenuti attraverso l’integrazione del metodo didattico “Service Design Thinking” sviluppato da ANP. Le esperienze maturate dalle scuole nell’ambito della sperimentazione saranno messe a fattor comune attraverso un ciclo di incontri dedicati sul territorio. L’utilizzo dell’innovativa piattaforma didattica sarà reso disponibile in prova gratuita per i docenti di qualsiasi scuola che ne faranno richiesta

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3