TIM “Big Data in Business- discovering & leveraging for Value Creation”

Collaborazione tra il comune di Catania e TIM per portare la fibra ottica fino alle abitazioni

di Fabrizio Castagnotto

[åd#3]

TIM rilancia con la banda ultralarga a Catania e avvia con il patrocinio del Comune un innovativo piano che porta la fibra ottica fino alle abitazioni, con l’obiettivo di rendere disponibili collegamenti super-veloci a partire da 100 Megabit al secondo e potenzialmente fino a 1.000 Megabit (1 Giga).

Questo risultato è stato raggiunto grazie agli importanti investimenti che TIM sta facendo nella città di Catania e alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale che si è resa disponibile ad agevolare la realizzazione del progetto. Infatti, in occasione dell’incontro per la presentazione del “Piano lavori FTTH”, svoltosi a Palazzo degli Elefanti, in un clima estremamente positivo, alla presenza del Sindaco di Catania, Enzo Bianco, e del Responsabile Access Operations Area Sud di TIM, Roberto Ferretti, è stata raggiunta l’intesa per la stipula dell’accordo che velocizzerà e semplificherà le procedure autorizzative necessarie all’effettuazione dei lavori.

“E’ una straordinaria opportunità per Catania – ha detto il Sindaco Enzo Bianco – che potrà così avere una infrastruttura digitale al livello delle grandi città europee ma anche delle metropoli dell’Asia o degli Stati Uniti. Ciò comporterà un considerevole aumento di attrattività della città nei confronti di imprese nazionali e internazionali, che pianificano i loro investimenti tenendo conto anche della presenza della banda ultralarga. A questo si aggiunge che i cittadini avranno un innalzamento generale della qualità della vita potendo usufruire dei più innovativi servizi digitali”.

“Catania fa parte di un percorso di eccellenza che vede TIM protagonista su tutto il territorio nazionale – dichiara Roberto Ferretti, Responsabile Access Operations Area Sud di TIM -. Si tratta di un progetto ambizioso che ha l’obiettivo di portare l’innovazione sul territorio e dare impulso alla diffusione dei servizi digitali, contribuendo in questo modo alla crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Grazie alla nuova rete FTTH saremo in grado di far provare ai cittadini e alle imprese catanesi un’esperienza di navigazione frutto delle più moderne tecnologie. Questo primato di TIM è conseguenza dei forti investimenti sul territorio dedicati alla banda ultralarga e alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale, e dimostra ancora una volta che il nostro impegno per la digitalizzazione del Paese, e in particolare delle regioni del Sud, è concreto”.

La collaborazione fra l’Amministrazione Comunale e TIM consentirà a quest’ultima di raggiungere con la fibra ottica oltre 40mila unità immobiliari già entro il mese di settembre e di completare il piano di cablaggio della città, con l’obiettivo di collegare oltre 127mila unità immobiliari, in largo anticipo rispetto alla previsione ipotizzata per la fine del 2018.

TIM provvederà inoltre all’installazione e alla manutenzione della fibra ottica fino alle abitazioni e agli uffici senza alcun onere per condomini e imprese.TIM, infatti, ha inserito Catania nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home), che prevede di raggiungere oltre 3,5 milioni di abitazioni nell’arco di tre anni, e lo scorso mese di maggio ha anche lanciato nel capoluogo etneo una sperimentazione “live” della durata di 6 mesi che consente a chi vi aderisce la più alta velocità di connessione su un collegamento in fibra mai raggiunta in Italia a livello residenziale, ossia l’ultra-internet fino a 1.000 Megabit al secondo in download e 100 Megabit in upload.

Grazie a questo intervento, Catania sarà dotata di una rete a banda ultralarga ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese. Il nuovo programma di sviluppo della rete a banda ultralarga, grazie al quale la fibra raggiunge direttamente gli edifici, fa infatti seguito a quello già realizzato da TIM in tecnologia FTTCab e che attualmente già rende disponibili per i cittadini catanesi collegamenti fino a 100 megabit al secondo per oltre 117mila unità immobiliari, pari ad oltre il 93% della popolazione. Questo consentirà di offrire una ancora più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e 4K e una migliore esperienza di navigazione a beneficio di un crescente numero di cittadini. In questo modo, TIMconferma il proprio impegno per fornire alla città una infrastruttura ultra-moderna, con l’obiettivo di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio comunale.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche 4K. La connessione ad alta velocità consente inoltre di  fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3