App iO Swisscom

Banda ultralarga, la Svizzera supera quota 1 milioni di abitazione allacciate

di Andrea Trapani

da vinci swisscomSwisscom ha allacciato più di un milione di abitazioni e di superfici commerciali alla banda ultralarga: grazie a un mix di tecnologia a fibra ottica, i clienti beneficiano di una maggiore larghezza di banda, e questo anche al di fuori degli agglomerati urbani.

Dall’inizio del 2014 è stato possibile aumentare, tramite la tecnologia vectoring, la larghezza di banda in oltre 200’000 abitazioni e superfici commerciali.

In tal modo Swisscom è tra i leader europei per quanto riguarda l’introduzione del vectoring. Inoltre sono stati allacciati alla fibra ottica già dieci comuni fino all’area antistante gli edifici (Fiber to the Street, FTTS), e oltre 100 ulteriori comuni sono in corso di allacciamento.

Che si tratti di televisione ad alta definizione, servizi cloud o conferenze video, le reti a banda larga a maggiore efficienza acquistano sempre più importanza sia per i privati che per le aziende. Per tale motivo Swisscom lavora a pieno ritmo all’ampliamento della sua rete a banda ultralarga e fornisce già servizi con larghezze di banda molto elevate a più di un milione di abitazioni e superfici commerciali. Al fine di servire anche località al di fuori degli agglomerati urbani, Swisscom punta su un mix di tecnologie che consentono le larghezze di banda ultraveloci: vectoring, Fibre to the Street (FTTS), Fibre to the Building (FTTB) e Fibre to the Home (FTTH). Attualmente sono possibili larghezze di banda fino a 100 Mbit/s, e persino fino a 1 Gbit/s con FTTH.

Swisscom è tra i leader europei per quanto riguarda l’introduzione del vectoring A inizio 2014 Swisscom ha avviato il potenziamento della tecnologia vectoring nelle zone in cui la fibra ottica è stata estesa fino al quartiere (VDSL). Il vectoring migliora la qualità di trasmissione e consente larghezze di banda fino a due volte superiori rispetto al passato. In Svizzera, Swisscom ha predisposto per il vectoring i collegamenti in 200’000 abitazioni e superfici commerciali, collocandosi tra i leader europei per questo servizio.

Dieci comuni sono già stati allacciati alla fibra ottica fino all’area antistante gli edifici (FTTS), ad esempio Croy (VD), Wila (ZH), Iragna (TI), Prêles (BE) e Rothenthurm(SZ). Attualmente la rete è in corso di potenziamento in più di 100 altri comuni. Grazie alla tecnologia FTTS, oggi è già possibile raggiungere larghezze di banda fino a 100 Mbit/s. Anche per lo sviluppo di G.fast, evoluzione tecnologica di VDSL, Swisscom collabora con Huawei e prosegue così la collaudata partnership con questa azienda fortemente innovativa.

In parallelo, continua il potenziamento della fibra ottica fino alle abitazioni e alle superfici commerciali (FTTH): fino ad ora sono state allacciate oltre 800’000 abitazioni e superfici commerciali in più di 80 località.

 Investimenti elevati nella copertura della banda larga in tutta la Svizzera Per la fine del 2015 Swisscom intende collegare alle tecnologie a banda ultralarga oltre 2,3 milioni di abitazioni e superfici commerciali; entro il 2020 il numero supererà i 4,6 milioni, in tutta la Svizzera. Fino al momento attuale, Swisscom ha posato sull’intero territorio nazionale più di 55’000 km di cavi in fibra ottica. Grazie ad elevati investimenti annuali, il provider contribuisce significativamente al raggiungimento dei vertici della classifica mondiale. Secondo Akamai, la Svizzera è la prima azienda in Europa e la terza nel mondo per quanto riguarda la copertura della banda larga (>10Mbit).

 

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3