Mobile Film Award - Leopardino Swisscom (Locarno, via pardo.ch)

Swisscom lancia una piattaforma di crowdfunding, wemakeit fornisce il software

di Tommy Denet

SwisscomSwisscom offre alle aziende, soprattutto alle banche, una possibilità per creare in modo semplice il proprio mercato di crowdfunding.

Sulla base della piattaforma tecnica di wemakeit, leader del mercato in Svizzera, Swisscom sviluppa una piattaforma di crowdfunding che permette alle aziende di avviare il proprio mercato in modo rapido e senza la necessità di investimenti a livello di infrastruttura e di software.

Sui mercati di crowdfunding, i promotori di un progetto presentano le loro idee allo scopo di ottenere finanziamenti da parte del pubblico. Considerato come un’innovazione nel settore culturale, questa forma di finanziamento acquista sempre più importanza anche nell’economia e oggi è divenuta un’alternativa a tutti gli effetti. E anche in Svizzera è sempre più apprezzata: secondo il Crowdfunding Monitor dell’Istituto per i servizi finanziari di Zugo (IFZ), nel 2013 sono stati accordati nel complesso 11,3 milioni di franchi svizzeri a progetti di crowdfunding, ovvero il doppio rispetto al 2012. Per il 2014 si prevede un ulteriore raddoppio.

Mercato di crowdfunding sotto forma di servizio In vista dello sviluppo del mercato di crowdfunding in Svizzera, wemakeit e Swisscom uniscono le loro forze. Swisscom si basa sul software sviluppato da wemakeit per realizzare una piattaforma di crowdfunding, che i clienti commerciali possono utilizzare sotto forma di Software-as-a-Service (Saas). Grazie a questa offerta basata sul cloud, le aziende e le organizzazioni caritatevoli possono aprire in modo rapido, professionale e senza investimenti nell’IT un proprio mercato di crowdfunding con il proprio marchio. Swisscom fornisce infrastruttura e software, ma senza comparire in qualità di gestore di mercato (White Labeled Service). Marcel Walker, Responsabile dei settori Banking e Cloud presso Swisscom: «Vogliamo consentire alle aziende, e in particolare alle banche, di accedere facilmente a questa nuova forma di finanziamento che acquisterà sempre più importanza e promuoverà l’innovazione in Svizzera.»

Sostegno all’associazione wemakeit Nell’ambito della collaborazione, Swisscom sostiene finanziariamente l’associazione wemakeit, che si occupa della gestione del sito wemakeit.com. L’obiettivo comune è di favorire lo sviluppo del crowdfunding in Svizzera. Johannes Gees, artista e presidente dell’associazione: «La collaborazione con Swisscom è un riconoscimento di quanto realizzato finora e dimostra che oggigiorno gli impulsi economici innovativi vengono dalla cultura. Quale principale piattaforma di crowdfunding in Svizzera, il nostro intento è di contribuire affinché quante più idee possibili possano essere realizzate anche in futuro e di avvicinare le menti creative al pubblico che le sostiene.»

Primo mercato a partire dal primo trimestre 2015 Una prima azienda aprirà il proprio mercato di crowdfunding basato sulla soluzione di Swisscom già nel primo trimestre 2015. Per il momento la piattaforma di crowdfunding di Swisscom sosterrà il cosiddetto crowdsupporting, un genere di finanziamento attraverso il quale l’investitore riceve generalmente una controprestazione unica sotto forma di prodotti, opere artistiche o servizi.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3