lte broadcast

Ericsson e Vodafone raggiungono la massima velocità di connessione in uplink in Europa

di Andrea Trapani

Ericsson e Vodafone Ireland rispondono alla crescente domanda di prestazioni super veloci per la trasmissione di dati in uplink, implementando la massima velocità in uplink in Europa, grazie alla Uplink Carrier Aggregation (CA) e alla modulazione 64 QAM.
Grazie a questa soluzione, sulla rete commerciale di Vodafone Irlanda è stata raggiunta la velocità record di 136Mbps in uplink.

L’aumento delle condivisioni di contenuti sui social network e il continuo upload di video richiedono l’ottimizzazione delle prestazioni in uplink, per rispondere efficacemente sia alle esigenze degli utenti smartphone in ogni punto della rete che a quelle delle aziende: la crescente adozione di applicazioni cloud aziendali per comunicazioni avanzate, in particolare applicazioni per le videoconferenze, genera infatti nuove esigenze per i lavoratori che si trovano sia in ufficio che da remoto.

La componente Uplink Carrier Aggregation della Networks Software di Ericsson è stata implementata utilizzando l’LTE FDD 40MHz (due carrier da 20MHz l’una) insieme ad una 64 QAM, sulla rete Vodafone a Dublino, in Irlanda. Ne è risultato un miglioramento del 200% rispetto alle attuali prestazioni in uplink, con la possibilità di raggiungere picchi fino a 150 Mbps. Durante il test è stato utilizzato anche il processore Qualcomm® Snapdragon™ 820 con X12LTE. Lo Snapdragon di Qualcomm è un prodotto di Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated.

Per Narvinger, Head of Radio Access Network di Ericsson, ha dichiarato: “L’LTE è una potente tecnologia mobile che sta evolvendo in maniera costante per soddisfare la crescente domanda degli utenti di smartphone e, sempre di più, dell’Internet delle Cose (IoT). Lavorando con operatori leader del mercato come Vodafone, Ericsson è in grado di gestire via software il potenziamento delle prestazioni della rete, usando ad esempio la Uplink Carrier Aggregation, per garantire così un rapido lancio sul mercato. Gli operatori puntano sempre di più a differenziarsi l’uno dall’altro migliorando la user experience nell’utilizzo delle app da parte dei propri clienti, per cui essere i primi a muoversi in questi nuovi ambiti è fondamentale”.

Qualcomm, Ericsson e Vodafone hanno collaborato per migliorare di gran lunga le velocità in uplink in Europa e questo rappresenta solo un esempio di come Qualcomm continui a guidare l’evoluzione della tecnologia LTE 4G” lo ha detto Enrico Salvatori, Presidente di Qualcomm Europe. “Adesso i consumatori con un dispositivo mobile su cui è implementato un processore Qualcomm Snapdragon 820 con X12 LTE possono sfruttare migliori tecnologie in uplink per caricare i contenuti dal loro dispositivo mobile fino a tre volte più velocemente, garantendo inoltre maggiori funzionalità per gli utenti”.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3