E260_SYS_FR_WHITE_Bassa(1)

Il fascino dell’esperienza, da Gigaset un nuovo cordless per il pubblico senior

di Tommy Denet

Appositamente pensato per il mercato italiano il cordless Gigaset E260 si appresta a soddisfare le esigenze specifiche del pubblico “senior”. Un apparecchio performante, solido, semplice e accessibile.

L’Italia, come del resto tutti i Paesi Occidentali, invecchia. Secondo elaborazioni su dati Istat al 1. Gennaio 2016 in Italia si contavano oltre 13,3 milioni di over 65enni, e il tasso di anzianità toccava i 161,4.  Un mercato vasto con esigenze precise e, considerati anche i progressi in campo medico e l’innalzamento dell’età media, un mercato destinato a consolidarsi.

Solo alla fine del 2014 Gigaset valutava questo mercato nel 6,6 per cento del mercato totale dei cordless in Italia.
La ricerca e sviluppo di Gigaset ha dunque dedicato tempo e risorse a questo specifico segmento e ha sviluppato, appositamente per il mercato italiano, un apparecchio dalle prestazioni al top con una usabilità, robustezza e gestibilità di altissimo livello.

Ergonomia e visibilità Il Gigaset E260 presenta un’ergonomia particolare, che il centro stile Gigaset ha voluto adattare alla manualità dell’utenza senior.

Curve morbide che consentono una presa sicura, forme importanti per un semplificato avvicinamento al padiglione auricolare.

L’apparecchio, che Gigaset propone al mercato italiano soltanto nella versione “Total White”, è dotato di un ampio display da 1,8“ B/N (96×64 pixel) grafico, illuminato e con contrasto e leggibilità ottimizzate.

La tastiera dell’apparecchio è sensibile ed ergonomica, studiata appositamente per evitare ogni errore di digitazione. I tasti sono grandi e ben distanziati e i caratteri sul display appaiono ingranditi, i numeri ancora più grossi e ben visibili anche senza occhiali.
La rubrica dell’apparecchio può contenere fino a 120 contatti con numero e nome e sono disponibili 9 tasti di chiamata diretta per i numeri di emergenza o di uso frequente.
L’E260 può essere usato con L410, l’accessorio Gigaset che si indossa tramite la comoda clip, con il quale si risponde premendo solo un grosso tasto che può semplificare la risposta anche a chi ha limitazioni d’uso delle mani, e che permette di conversare in vivavoce continuando le attività in corso.

Per un ascolto senza problemi L‘audio dell’E260 è stato pensato anche per chi ha problemi di udito.

L‘ascolto con il ricevitore può essere regolato su livelli di volume più alti rispetto ai cordless tradizionali e con il nuovo livello “molto alto” è possibile guadagnare fino a 13 db rispetto al valore massimo degli altri cordless Gigaset  e fino a 20 db rispetto al valore medio usato da una persona normoudente. Il tutto sempre nel rispetto dei parametri qualitativi audio Gigaset HSP® (High Sound Performance).  

Rispetto dell’ambiente ed economicità attraverso esclusive soluzioni

Anche Gigaset E260 si distingue per la sua sostenibilità ambientale e energetica grazie alle soluzioni Gigaset ECO DECT. L’apparecchio vanta l’esclusivo sistema Gigaset Green Home di 2a generazione ad alta efficienza energetica che comporta un bassissimo consumo con un risparmio di corrente fino al 60% grazie all’ alimentatore Energy saving.

E260 monta una batteria ECO agli Ioni di Litio, ricaricabile, con autonomia fino a 310 ore in attesa e 28 ore in conversazione  e i ricambi, se necessari, sono reperibili anche nei supermercati.

Le onde radio sono azzerate in stand-by e ridotte (fino all’80%) in conversazione.

La tecnologia cordless della quale è dotato l’E260 modula e riduce automaticamente le onde radio man mano che con il portatile ci si avvicina alla base.

Il Gigaset E260 è disponibile esclusivamente per il mercato italiano al prezzo di € 44,90€.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3