Honor-1-Tablet

Honor “gallina dalle uova d’oro” per Huawei

di Tommy Denet

Honor 6+Huawei ha annunciato che le vendite totalizzate dalla linea di smartphone Honor nei primi sei mesi del 2015 hanno superato le vendite annuali del 2014.

Honor, l’Internet brand del gruppo Huawei, ha raggiunto un introito derivante dalle sue vendite pari a 2,63 miliardi di dollari americani durante la prima metà del 2015, vendendo più di 20 milioni di unità.

Huawei Consumer Business Group (BG), di cui Honor fa parte, ha pubblicato i dati finanziari relativi alla prima metà del 2015 a Shenzhen. Le entrate derivanti dalle vendite totali sono aumentate anno dopo anno del 69%, fino a raggiungere 9,09 miliardi di dollari americani. Le spedizioni di smartphone Huawei sono aumentate del 39% raggiungendo in totale 48,2 milioni di dispositivi.

Nei primi sei mesi del 2015 le spedizioni di Honor hanno raggiunto 20 milioni di unità e sono sulla buona strada per raggiungere i 40 milioni, entro la fine dell’anno.

Nonostante la domanda globale di smartphone sia cresciuta solo del 7% durante i primi sei mesi del 2015, secondo le stime di GFK, Huawei Consumer Business Group ha spedito un totale di 48,2 milioni di smartphone, con una crescita costante del 39%. Honor ha venduto 20 milioni di dispositivi, tra cui alcuni prodotti simbolo come honor 4X e honor 6+, presentati quest’anno in Europa occidentale, un’area che ha ricoperto un ruolo chiave nel raggiungere questi risultati. honor 6+ da solo ha venduto 3 milioni di unità a livello mondiale. Honor è sulla strada giusta per commercializzare 40 milioni di prodotti entro la fine dell’anno.

Honor è impegnata a condividere i propri successi ed esperienze con il mondo e a proporsi come leader mondiale nel segmento smartphone, con una visione delle vendite future che nei mercati oltreoceano quadruplicherà entro la fine del 2015.

Alta soddisfazione supportata da capacità di innovazione Secondo i dati IPSOS, il tasso di soddisfazione dei prodotti Honor ha raggiunto il 90%, consacrando Honor come No 1 in Cina, mentre il tasso di riacquisto di prodotti Honor è arrivato all’81%. Inoltre, la soddisfazione del brand Honor su JD.com ha raggiunto un picco del 98%, soppiantando altri brand.

L’ottima qualità degli smartphone Honor si basa principalmente sulla fusione delle capacità di innovazione dei 16 centri di ricerca e sviluppo di Huawei sparsi per il mondo, con quelle di un centro di estetica del design a Parigi, uno di ricerche matematiche in Russia, un centro di ricerca e controllo qualità in Giappone e uno di ricerca software in India, per citarne solo alcuni. Al 30 giugno, Huawei ha richiesto di depositare 76.687 brevetti, 18.000 dei quali relativi a dispositivi. A oggi, sono già stati depositati 41.903 brevetti a livello mondiale.

Nell’era delle tecnologie mobili di ultima generazione (il cosiddetto network 5G) Huawei punta a un ruolo di primo piano, fissando gli standard del futuro. Huawei progetta di investire 600 milioni di dollari americani per il 5G entro il 2018.

Honor plasma il proprio brand globale guardando all’Europa occidentale Il 2015 ha visto Honor impegnata in una globalizzazione continua grazie all’ingresso nel mercato dell’Europa occidentale e, soprattutto, in Germania, Regno Unito e Francia.

Honor è presente nelle maggiori piattaforme di e-commerce d’Europa, come Amazon, bol.com, EURO, Alza, extreme digital, Komplett e Lelona.

Honor è presente in 74 regioni e paesi nel mondo, con spedizioni di prodotti oltre oceano che sfiorano i 3 milioni di prodotti sul totale dei 20 milioni della prima metà del 2015, un risultato che conferma la leadership del brand rispetto ad altri produttori di smartphone del paese.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3