fibra-ottica-telecom

TIM, investimenti in Toscana tra Empoli e Calenzano

di Valerio Longhi

fibra-ottica-timEmpoli e Calenzano sono tra gli ultimi investimenti di TIM sul territorio toscano.

EMPOLI – L’investimento complessivo di TIM a Empoli per realizzare le infrastrutture di nuova generazione è di 1,5 milioni di euro Già collegati con la fibra ottica i quartieri del centro storico: per cittadini e imprese disponibili i servizi a banda ultralarga fino a 100 Megabit al secondo. Entro l’estate sarà completata la copertura dell’intero territorio comunale Sul fronte della telefonia mobile, Empoli è già disponibile il 4G Plus  di TIM, che consente velocità  di trasmissione pari ad oltre il doppio del normale 4G.

Grazie ad un investimento di circa 1,5 milioni di euro, Empoli è tra le prime città d’Italia a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese. Gli importanti interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione delle reti a banda ultralarga  nella città per la telefonia fissa e mobile, sono stati illustrati oggi da Brenda Barnini, Sindaco di Empoli, da Antonio Ponzo Pellegrini, Assessore all’Innovazione e alle Smart Cities, e da Alessandro Bettini,  Responsabile Access Operations Toscana Ovest di TIM.

Dall’avvio del progetto che ha visto TIM impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G anche nella versione più evoluta (il 4G Plus), ad Empoli le reti ultra-veloci sono già realtà. Questo risultato è stato ottenuto grazie agli importanti investimenti fatti da TIM e alla collaborazione con il Comune di Empoli, fattori che hanno consentito di realizzare rapidamente le attività di scavo e di posa minimizzando sia i tempi d’intervento sia l’impatto sulla città.

Ad Empoli il programma di copertura della città ha interessato tutti i quartieri del centro storico – con 28 armadi già collegati in fibra – all’interno dell’area delimitata dalla ferrovia, dal fiume Arno, dal viale Petrarca e dalla via S. Rocco.  A breve sarà completata la copertura dell’intera zona ZTL.

Entro l’estate saranno inoltre collegati dalla fibra ottica di TIM i quartieri di Ponzano, Pontorme, Carraia, Avane e S. Maria, le  frazioni di Marcignana e di Pozzale, il polo scolastico di via Sanzio e quello tecnologico di Via Piovola, la zona Stadio, la Z.I. Lucchese Ovest e parte della Z.I. Terrafino.

Già a partire dalle prossime settimane e comunque entro marzo 2016 sarà inoltre ultimata, attivata e connessa un’infrastruttura ADSL fino a 20 Megabit/s nelle frazioni di Monterappoli e CaseNuove, che sono state interessate dal progetto Banda Larga Toscana, promosso dalla Regione insieme al Mise e ad Infratel e aggiudicato da TIM.
Il risultato raggiunto conferma l’impegno di TIM e dell’Amministrazione comunale per portare in tempi brevi la connessione Internet fino a 100 Megabit/s a famiglie e imprese, ponendo in questo modo Empoli nell’élite delle città italiane dove sono disponibili i servizi “Fibra” di TIM basati sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet).

“Grazie a questi investimenti privati – ha commentato il Sindaco Brenda Barninipotremo finalmente colmare il digital divide in alcune importanti aree e frazioni della nostra città. Avere un territorio completamento connesso alla rete, e in gran parte servito dalla banda ultralarga, costituisce un asset indispensabile per la competitività economica nonché la base di partenza indispensabile per sviluppare progetti di semplificazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione”.

 “È nostra intenzione nel corso del mandato– ha aggiunto l’Assessore all’Innovazione e alle Smart Cities Antonio Ponzo Pellegriniimpegnarsi nella progettazione e nell’implementazione di politiche innovative sia sul fronte delle procedure amministrative sia per quanto riguarda i servizi offerti alla città. Di fronte a questo importante impegno di TIM ci tengo a dire che l’arrivo di questa nuova infrastruttura anche in siti strategici come il polo scolastico di via Sanzio, quello tecnologico  di via Piovola e parte della Zona Industriale del Terrafino rappresenta il soddisfacimento di una precisa richiesta del Comune”.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD, grazie all’offerta SKY TIM e a quella di Mediaset Premium on line, disponibile anche con la UEFA Champions League tramite il decoder TIMVision, alle quali si è aggiunta anche l’offerta Netflix . La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV.

Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Per quanto riguarda la telefonia mobile, oltre alla copertura della rete LTE ad Empoli è anche disponibile la nuova rete 4G Plus di TIM , che offre connessioni fino a 225 Megabit al secondo in download, circa il doppio di quelle disponibili con il normale 4G. La rete mobile di nuova generazione di TIM offre ai i cittadini prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet e la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

Con la realizzazione di infrastrutture a banda ultralarga  e di soluzioni dedicate, viene confermato nella città di Empoli il comune impegno nell’innovazione sul territorio e nella diffusione dei servizi che esse abilitano, contribuendo in questo modo alla crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

CALENZANO – Grazie all’ investimento di TIM – pari a circa 500mila euro – e alla piena collaborazione con l’Amministrazione comunale, Calenzano è oggi tra le città che possono  vantare un’infrastruttura telefonica di nuova generazione già operativa al servizio di cittadini e imprese.

Il risultato raggiunto conferma l’impegno di TIM e del Comune per portare in tempi brevi la connessione Internet fino a 100 Megabit/s a famiglie e imprese, ponendo in questo modo Calenzano – inclusa la località di Settimello –  fra le città italiane dove sono disponibili i servizi “Fibra” di TIM basati sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet). Le attività di scavo e di posa della fibra ottica sono state realizzate rapidamente, minimizzando sia i tempi d’intervento sia l’impatto sulla città.

TIM sta inoltre completando i lavori per l’ADSL a Legri: entro aprile 2016 cittadini e imprese della frazione  potranno, dopo quella di Carraia dove è già attiva da tempo – usufruire di una connessione dati a banda larga con una velocità fino a 20 Megabit al secondo.

Con queste iniziative TIM  si conferma motore dell’innovazione sul territorio. La realizzazione di infrastrutture e soprattutto la diffusione dei servizi che esse abilitano, infatti, possono dare un impulso importante ad una crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

 “Il superamento del digital divide tra il capoluogo e la zona collinare, in particolare nella frazione di Legri, era uno dei principali obiettivi di questa Amministrazione, perché siamo convinti che avere internet in casa oggi sia una priorità, al pari dell’energia elettrica– ha commentato Alessio Biagioli, Sindaco di Calenzano – Con questo ultimo intervento, nell’ambito di una collaborazione molto positiva con TIM, si avrà una copertura efficace su tutto il territorio. A Calenzano inoltre è attivo un servizio wi-fi che raggiunge le abitazioni fuori dai centri abitati, dove non è possibile portare la banda larga e il wi-fi libero nelle vie e nelle piazze”.

Siamo lieti che Calenzano giunga tra le città italiane che dispongono di infrastrutture di rete di TLC moderne ed efficienti, che consentono ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi, come ad esempio vedere film in HD e 3D, ascoltare musica in streaming di alta qualità e tutta la potenzialità dei servizi Cloud, che contribuiscono allo sviluppo dell’economia locale – ha dichiarato Matteo Bassi,  Responsabile Creation Toscana Est di TIM –Abbiamo deciso di dedicare alla città e alle sue frazioni una quota significativa del nostro piano di investimenti nella regione. La nuova rete in fibra ottica a Calenzano è già realtà, grazie anche alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale”.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3