WindTre, la nuova rete con ZTE potrebbe dare 2.500 posti di lavoro ai giovani del Sud

di Redazione

Nei giorni scorsi si è parlato di come ZTE potesse aver vinto l’appalto per lo sviluppo della nuova rete gestita dalla JV Wind|3.
Agenzie di stampa rilanciano come ieri l’affare del valore di circa 1 miliardo di euro sia stato de facto già operativo, con tutte le conseguenze occupazionali che dovrebbero riguardare Ericsson in Italia.

Ma le notizie non sembrano essere del tutto negative, anzi. AgiChina, infatti, segnala come Zte voglia “aprire un centro per la ricerca e lo sviluppo nel Mezzogiorno, e promette di assumere 2.500 persone”.
Numeri importanti che stanno dietro a un’affare che cambia gli equilibri nel mercato del mobile italiano.

ZTE è comunque già presente da anni in Europa, visto che collabora con operatore del calibro di British Telecom, France Telecom, Vodafone e Telecom Italia.
Non solo, ha sedi a Parigi e Istanbul con due uffici anche in Italia.


Leggi l’articolo integrale su AgiChina

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3