Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Risultati da 1 a 9 di 9

Raccomandata per chi è stato rimodulato SENZA avere ricevuto un sms

  1. #1
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,341
    Post Thanks / Like

    Arrow Raccomandata per chi è stato rimodulato SENZA avere ricevuto un sms

    Su norimodulazioni.com abbiamo appena pubblicato il modello di raccomandata che può inviare chi NON ha ricevuto il messaggino che annuncia l'imminente rimodulazione:

    Alla Spett.le H3G S. P. A.
    Casella postale 133
    00173 Roma , Cinecittà

    Via TeleFax al N° 800179600
    Via email a servizioclienti@tre.it
    Oggetto: Reclamo e contestazione per Vs. inadempienza, oltrechè vessatorietà ed arbitrarietà legale e contrattuale, stante l'avvenuta Vs. rimodulazione unilaterale peggiorativa, sotto svariati profili, del piano tariffario........della mia utenza N° ............., in mancanza, tra l'altro, di una pur obbligatoria, doverosa, specifica, rituale, motivata, chiara ed esauriente comunicazione scritta da parte Vostra, con il prescritto preavviso di almeno 30 giorni pieni ed effettivi, dell'intenzione di procedere a tale modifica e rimodulazione unilaterale contrattuale tariffaria in senso sfavorevole al sottoscritto Vs. utente e consumatore.
    Verificando il dettaglio chiamate, traffico in uscita ed in entrata e delle info soglie della mia utenza N° ........... ho constatato che dal primo settembre 2007 le condizioni contrattuali relativi alla tariffa ed alla autoricarica applicate alla suddetta mia utenza, con originario piano tariffario .........., sono inopinatamente variate sensibilmente in senso sfavorevole al sottoscritto Vs. utente!
    E ciò in quanto, a fronte di una tariffa originaria contrattualmente pattuita in ............€cent al minuto per le chiamate voce e di ...... €cent ad sms inviato, dall'01,09.07 tale tariffa è stata da Voi aumentata rispettivamente in .......€cent al minuto ed in ...............€cent ad sms.
    Mentre, a fronte di una autoricarica di credito standard senza scadenza originariamente e contrattualmente pattuita in ..........€cent per ogni minuto di chiamate voce e di ..........€cent per ogni sms e/o mms ricevute/ti da altri operatori mobili e di rete fissa, dall'01.09.07 le info soglie rilevabili sul Vs. sito internet - Area Clienti della mia utenza - denotano che la valorizzazione del traffico voce e messaggi da altri operatori ricevuto da tale mia utenza è stata da Voi addirittura ridotta del 50% ed, inoltre, con l'ulteriore sensibile peggioramento contrattuale a carico del sottoscritto utente consistente nell'aver Voi unilateralmente trasformato l'originaria autoricarica di credito standard senza scadenza contrattualmente pattuita in una mera autoricarica a scadenza cosiddetta "bimestrale" della durata effettiva di ca. 45 giorni in media!
    Ciò premesso e da me integralmente contestatoVi, sia nella forma che nella sostanza, ad ogni più ampio effetto di legge ( codici delle comunicazioni, del consumo, civile e delibere Agcom vigenti ) e sotto ogni ulteriore profilo ( anche di merito ), Vi faccio intanto ed inoltre preliminarmente e preventivamente presente che ai sensi dell'art. 70, comma 4 del decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259 ed ai sensi delle condizioni generali di contratto da me sottoscritto, degli stessi principi ricavabili da una corretta interpretazione ed applicazione degli articoli della Vs. originaria carta servizi ( in senso favorevole al consumatore, in caso di dubbi interpretativi, ex. comma II dell'art. 35 del cod. del consumo! ), nonchè ai sensi delle varie delibere emesse nella subiecta materia dall'Agcom in interpretazione ed applicazione delle altre norme dei codici delle comunicazioni e del consumo ( tra cui, a mero e non esaustivo titolo di esempio, anche lo stesso art. 33 vari commi e lettere ed il già citato art. 35 ), sussiste in capo al gestore telefonico un obbligo di notificare all'utente con un preavviso di 30 giorni pieni ed effettivi in forma scritta ed in modo chiaro, preciso, specifico, motivato ed esaustivo ( oltreche conforme nel merito alle citate fonti di legge e delibere Agcom vigenti ) l'intenzione dello stesso gestore di procedere a una qualsivoglia modifica tariffaria.
    Conseguentemente, non avendo io ricevuto alcuna lettera scritta, ordinaria, prioritaria, raccomandata, fax, email o sinanche sms ( a tacere, comunque, del fatto della palese non ritualità, non validità, incongruità, inefficacia e lacunosità di siffatto ultimo incerto mezzo di comunicazione e preavviso! ) che mi informasse congruamente, specificatamente, motivatamente, esaustivamente e con rituale pieno ed effettivo preavviso di 30 giorni della sopraspecificata Vs. rimodulazione tariffaria e dell'autoricarica in senso peggiorativo per il sottoscritto utente e consumatore e
    stante il mancato rispetto da parte Vs. delle leggi, codici delle comunicazioni, del consumo, civile e delibere Agcom vigenti, delle condizioni generali originarie di contratto e degli stessi principi ricavabili da una corretta interpretazione della stessa Vs. carta servizi, ritengo quindi che già per tale preliminare ed assorbente motivo sia inammissibile, irrituale, inefficace, improcedibile, nulla ed inapplicabile, da parte Vostra, la rimodulazione tariffaria e dell'autoricarica posta peggiorativamente in essere nei miei confronti a decorrere dal 01.09.07 in poi.
    E Vi eccepisco, ad ogni più ampio effetto di legge sostanziale ed, occorrendo, procedurale, sin d'ora che ai sensi del ben noto principio dell'onus probandi sancito dall'art. 2697 del codice civile, tanto più nel caso di specie nel quale non potrebbe mai essere l'utente a dover essere inammissibilmente gravato dell'onere di fornire la prova negativa di una circostanza preliminare ( e cioè la prova, già in astratto di per se impossibile, di un qualcosa che non è mai avvenuto! ), che in qualunque sede contenziosa ( sia di reclamo presso il competente Corecom e/o l'autorità garante per le comunicazioni, sia procedurale dinanzi alla magistratura ordinaria ), quale attrice in senso sostanziale ( ove anche in tali contenziosi assumeresTe formalmente la veste di convenuta! ) in ordine ai necessari presupposti preliminari e costitutivi della Vs. maggiore pretesa economica ( in senso sfavorevole all'utente ) traente titolo nella suddetta rimodulazione unilaterale del piano tariffario della mia utenza, grava incontestabilmente sulla Vs. socetà l'onere di provare rigorosamente, documentalmente, con assoluta certezza e senza margine di dubbio alcuno, di aver assolto al preliminare e necessario incombente non solo di aver correttamente inviato una siffatta preventiva, esaustiva e tempestiva comunicazione scritta, ma anche di aver messo in condizione il sottoscritto utente, in modo parimenti certo, congruo, motivato ed esaustivo, di riceverla e leggerla effettivamente e senza margine di dubbio alcuno.
    In caso di perdurante inosservanza, se cioè H3G non si renderà adempiente alle disposizioni di legge, codicistiche, delibere Agcom ed ai Suoi obblighi contrattuali e giuridici nei tempi brevi, come dovuto e, comunque, non oltre 30 giorni dalla ricezione del presente fax e/o email:
    - concretamente ripristinando sulla cennata mia utenza tutte le originarie condizioni contrattuali tariffarie e di valorizzazione e durata senza scadenza dell'autoricarica in ordine al traffico voce/sms/mms ricevuto da altri operatori mobili e di rete fissa;
    - nonchè procedendo entro lo stesso termine di 30 giorni alla rettifica ed allo storno di tutte le maggiori somme indebitamente e vessatoriamente addebitate sulla stessa mia utenza a decorrere dall'01.09.07 a fronte di tale inammissibile, inapplicabile ed arbitraria rimodulazione tariffaria e dell'autoricarica ed ai conseguenti, contestuali ed immediati riaccrediti di credito residuo ed autoricarica senza scadenza in mio favore.
    Vi informo sin d'ora, ad ogni più ampio effetto di legge, anche risarcitorio, che procederò legalmente sia in sede civile che, eventualmente, ove ve ne siano i presupposti, anche in sede penale, al fine di tutelare i miei diritti ed interessi ed ottenere un risarcimento di tutti i danni economici, morali, esistenziali e di ogni altro genere cagionatimi, con ogni intuibile maggiore aggravio d ingenti spese, diritti, competenze ed onorari giudiziali a Vs. carico e con ogni distinta e conseguente separata sanzione irrogabile nei Vs. confronti dall'autorità garante per le comunicazioni ed antitrust che, evidentemente, verranno contestualmente informate per iscritto della irrisolta pendenza dell'odierno reclamo.
    Allegasi copia di documento di identità in vigente corso di validità
    Li', .......F.to
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


  2. #2
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    io ho presentato direttamente l'istanza di conciliazione alla camera di commercio e fra 40 giorni parto col Giudice di Pace... decisamente mi conviene!

    Prosit!

  3. #3
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,341
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    Reflex, tienici aggiornato!!!
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


  4. #4
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    ovvio... appena apro lo studio ti mando un bel resoconto su carta intestata :-P

  5. #5
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    Catania
    Messaggi
    55
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    anche io sono partito con la conciliazione, mi accontenterei anche di farmi ridare per intero il mio credito...
    Antonio
    Tessera N°113

  6. #6
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    ti ACCONTENTERESTI? Io pretendo la mia tariffa, il risarcimento dei danni e le spese processuali!

  7. #7
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    Catania
    Messaggi
    55
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    Per il principio memento audere semper, sono con te e spero con tutto il cuore che la tua battaglia abbia successo, io sinceramente preferisco il denaro anche perchè non vorrei più stae con tre...
    Antonio
    Tessera N°113

  8. #8
    Partecipante Super
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    non ho molti soldi sulla scheda quindi monetizzare no mi interessa molto, ma con la mia iniziativa H3G spenderà MOLTI più soldi in spese processuali rispetto a quanti ne avrebbe corrisposti lasciandomi la tariffa...

    Hanno fatto MOLTO male i conti in tasca... e se tutto va bene ci guadagno anche le spese processuali :-D
    Prosit!

  9. #9
    Autorità Garante M3 L'avatar di Eros76
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Agrigento
    Messaggi
    4,024
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    Purtroppo li hanno fatto invece bene i conti, non tutti se la sentono di protestare ed accontenterà solo chi tirerà avanti la protesta!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Mondo3 Social