Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Risultati da 1 a 3 di 3

L'annuncio di Bill Gates: Windows 7 nel 2009 per risolvere i problemi di Vista

  1. #1
    Partecipante Galattico L'avatar di ralf69
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Località
    Venice, Italy, Italy
    Messaggi
    1,057
    Post Thanks / Like

    Predefinito L'annuncio di Bill Gates: Windows 7 nel 2009 per risolvere i problemi di Vista

    Windows 7. Microsoft potrebbe accelerare i tempi del rilascio del sistema operativo che succederà al non troppo fortunato Vista. Bill Gates a margine di un convegno si è lasciato scappare un'affermazione pesante: «Windows 7 ci sarà per il 2009 più o meno». La frase è sibillina ed è molto probabile che l'ex big boss di Microsoft si riferisse a una qualche versione di anteprima. Windows 7 conosciuto anche come Seven e con i nomi in codice Blackcomb e Vienna. Tra le caratteristiche ci sarà l'abbandono dell'attuale interfaccia basata sul pulsante start usato dai tempi di Windows 95, un supporto per i display touch e, si spera, la risoluzione di molti problemi. Windows 7 infatti dovrebbe essere leggero, agile e più facile da usare.
    iphone 5 con vodafone
    iphone3gs con postemobile

  2. #2
    Mondo3 Staff
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    2,322
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    LOL!

    Il punto è:
    1) Windows Vista doveva uscire nel 2005 circa...è stato ritardato per problemi di sviluppo in generale e soprattutto per lo sviluppo di 2-3 componenti (interessanti, bisogna ammetterlo) che però alla fine non sono state incluse perchè non stabili a sufficienza.
    2) Non ha ottenuto il successo sperato...a parità di tempo ha venduto un buon 40% in meno rispetto ad XP
    3) E' sicuro più sicuro degli altri Windows ma ai power users certe contromisure adottate potrebbero dare fastidio...(per fortuna che un paio di cose si posso disattivare)
    4) Ha introdotto diversi problemi di compatibilità, ma secondo me questo non è tanto un problema perchè effettivamente hanno cambiato internamente varie componenti e ogni tanto una interruzione con il passato ci vuole pure
    5) E' un macigno...subito dopo il boot, con nessun programma aperto dall'utente, occupa circa 500 MB di RAM...con i PC in vendita adesso non è un problema, ma per chi voleva fare un upgrade del solo sistema operativo si.
    6) Procedure guidate...si Vista ho notato (non ce l'ho sui PC di casa ma solo sui notebook di un paio di amici) che hanno creato procedure guidate per ogni cosa...sicuramente per il nuovo utente poco esperto possono essere comodo, ma è sempre stato abituato alle configurazioni manuali sono solo un intralcio.
    In particolare ho trovato molto confusionaria la configurazione della condivisione di rete (tra PC che non hanno entrambi Vista)
    7) Sicuramente qualcos'altro ancora

    Francamente, nonostante tutto ciò, mi pare molto strano che facciano uscire Windows 7 nel 2009...a parte il fatto che sicuramente verrà rinviato per qualche problema di sviluppo, dato che preannuncia cambiamenti abbastanza radicali rispetto al passato, ma cmq questo significherebbe togliere spazio a Vista (e quindi anni e anni di sviluppo non dico buttati ma quasi).
    Che sia più facile da usare, sicuramente, vista la strada intrapresa ormai da Vista, più agile e leggero non so, ho i miei dubbi...

  3. #3
    Mondo3 Staff
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    2,322
    Post Thanks / Like

    Predefinito

    Ho appena letto un paio di articoli...con "leggero e agile" probabilmente si riferiva a questo:
    Windows 7, un sistema modulare? L'ipotesi sul campo è che BigM possa mettere in vendita un pacchetto base del suo nuovo sistema operativo, al quale ogni utente potrà aggiungere servizi come navigazione, archivio immagini e altro, in base alle proprie esigenze e al proprio budget. Una decisione che andrebbe incontro alle esigenze di quegli utenti in cerca di soluzioni più flessibili e meno monolitiche. In linea con quanto il mercato sta proponendo da diversi mesi: computer più leggeri, meno potenti in qualche caso, ma estremamente maneggevoli e capaci di gestire i servizi base come posta, Web, instant messaging e pacchetti office, in ogni circostanza.
    [Fonte: Repubblica]

    Wow, si pagherà qualcosa per qualsiasi programmino esistente...

    Cmq, come già accennato da Ralf, probabilmente si tratterà solo di una versione alpha, al massimo beta...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Mondo3 Social