Sandra Oh migliore attrice in una serie drammatica con “Killing Eve”

di Enrico Cremonese

Nella serata dell’Epifania, durante la cerimonia dei Golden Globe che si è tenuta al Beverly Hilton Hotel, Sandra Oh si è aggiudicata l’ambito premio di “Miglior attrice protagonista in una serie drammatica” per la sua interpretazione in “Killing Eve”. È la prima attrice asiatica a riceverne uno dal 1980. Il thriller psicologico “Killing Eve”, disponibile in esclusiva per l’Italia su TIMVISION anche per la prossima seconda stagione, racconta la storia di due donne che diventano ossessionate l’una dall’altra: Eve Polastri (Sandra Oh, “Grey’s Anatomy”) è una semplice addetta alla sicurezza dell’M15, costretta dietro una scrivania senza poter realizzare le sue ambizioni da vera spia.

Villanelle (Jodie Comer, “The White Princess” in esclusiva su TIMVISION, “My Mad Fat Diary”, “Justice”) è una sociopatica serial killer, attaccata al lusso e agli sfarzi che può permettersi grazie al suo lavoro violento. Le loro strade si incontrano quando Eve riceve l’incarico di formare un team investigativo per indagare ufficiosamente su questa assassina a pagamento, specializzata nell’omicidio di rilevanti figure del panorama politico internazionale.

La narrazione si snoda tra la Bulgaria, l’Inghilterra, l’Italia, la Francia e molti altri luoghi dove Villanelle mette a punto i suoi incarichi.

DOVE VEDERE KILLING EVE IN ITALIA

Secondo The Guardian è la migliore serie tv del 2018: “semplicemente gloriosa: un folle rimbalzare di flipper, rispetto alle sobrie partite di biliardo delle altre serie sull’omicidio”.
Vitalità riconosciuta anche dal New York Times che scrive: “Killing Eve porta glam, umorismo e umanità nel genere thriller spionistico, di solito molto più cupo.”

TimVision è compresa nelle offerte internet di rete fissa a marchio TIM.

CS

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3