Antenne su Monte Secchiata (Toscana)

ANTICIPAZIONE Mondo3: ecco le tappe per l’apertura del Roaming Wind alle SIM 3

di Tommy Denet

Si susseguono rapidamente, in questo weekend di fine aprile, le possibili notizie e i rumors relativi a quella che sarà l’evoluzione della rete mobile WindTre, ed in particolare alla progressiva apertura del roaming nazionale per i clienti 3 sulla rete Wind.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

L’avvio, come anticipato da Mondo3 solo poche ore fa, dovrebbe essere imminente per una fase di test sul campo in alcune zone limitate (Frosinone, Latina e Castelli Romani), che dovrebbero essere abilitate già al termine di questo “ponte” festivo del 1 Maggio 2017.

Cosa succederà dopo?

Sembrano trovare conferma le ipotesi già avanzate nelle passate settimane all’interno del Forum di Mondo3: l’abilitazione del Roaming nazionale su rete Wind avverrebbe per tutti i clienti 3 Italia secondo un programma di aperture su base geografica.

Dando per scontato che il test finale pubblico abbia avuto buon esito, queste sembrano essere le tappe previste – al momento – per la progressiva estensione del servizio:

MAGGIO 2017

  • Seconda settimana (8-12/05): Abruzzo, Marche, Molise, Puglia
  • Terza settimana (15-19/05): Lazio e Sardegna
  • Quarta settimana (22-26/05): Basilicata, Calabria, Sicilia
  • Quinta settimana (29-31/05): Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aösta

GIUGNO 2017

  • Seconda settimana (5-9/06): Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto
  • Terza settimana (12-16/06): Campania, Toscana, Umbria

Ovviamente le date sarebbero indicative e suscettibili di variazioni, nel caso sorgessero problemi imprevisti durante l’attuazione del programma.

Inoltre, in un primo momento, ed almeno fino al completamento dell’abilitazione su tutto il territorio nazionale, le reti accessibili saranno solamente GSM (2G) ed UMTS (3G). L’apertura del roaming 4G (LTE) sarebbe prevista per le settimane successive, e sarebbe comunque limitata ai clienti 3 con Opzione LTE attiva.

Contestualmente all’aumento delle aree in cui sarà possibile fruire del roaming nazionale con la rete Wind, inizierà la graduale chiusura del roaming TIM. Tale processo dovrebbe comunque iniziare solamente una volta terminata la totale apertura di quello con Wind. Anche qui sarebbero previste delle tappe indicative, a partire dalle regioni del Nord Italia il 20 giugno (per Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta) e 27 giugno (Emilia Romagna, Veneto, Friuli V.G., Trentino A.A.A.). Sarebbe poi la volta del Centro Italia il 4 luglio (Abruzzo, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria) e l’11 luglio per le restanti regioni del Sud (Basilicata, Campania, Calabria, Puglia, Sicilia).

Sarebbero escluse da questo taglio alcune zone turistiche, dove il roaming TIM potrebbe durare per tutta l’estate (fino al 23 o 30 agosto 2017).

La progressiva attuazione di queste modifiche dovrebbe essere annunciata ai clienti via via impattati tramite comunicazione a mezzo SMS da parte del gestore.

Al termine di questa fase, dovrebbe prendere il via la costruzione della nuova rete comune, che – come ipotizzato anche nel nostro Forum – dovrebbe basarsi sulla copertura Wind, in crescita grazie all’integrazione con le nodeB di 3 Italia, man mano che verranno sostituite le attuali infrastrutture con quelle di ZTE, nuovo fornitore unico della JV WindTre.

Si ricorda che – senza ufficializzazioni da parte di WindTre SpA – quelle riportate sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3