Wind elimina il servizio i-mode

di Valerio Longhi

Non aveva mai entusiasmato come nelle speranze dei gestori il servizio i-mode.

imode-logoIn Italia è gestito in esclusiva da Wind, la quale però dal prossimo 12 ottobre ha deciso di eliminarlo dalla propria offerta inviando una comunicazione a tutti i suoi clienti.

Laconico l’SMS in corso di invio alla clientela dalla seconda metà di agosto: “Gentile cliente, dal 12/10/09 il servizio i-mode non sarà più disponibile. Ha diritto a recedere entro 30 gg. Ulteriori informazioni su www.wind.it sezione i-mode“.

Viene quindi data ai clienti che hanno attivo il servizio la possibilità di recedere dal contratto che li lega con il gestore: una buona notizia per chi, magari, aveva fatto un abbonamento appositamente per il servizio.

Per tutti gli altri sarà semplicemente un addio a uno dei rimpianti più grandi delle nostre TLC recenti. Intanto Wind ha informato che dal giorno 11 settembre 2009 non sarà più possibile registrarsi o rinnovare la registrazione ai siti i-mode™.

Con la chiusura del servizio i-mode™ la casella di posta elettronica su i-mode™ non sarà più disponibile. Pertanto Wind invita salvare tutti i dati relativi a tale casella (messaggi, contatti, cartelle ecc.) prima del 12 ottobre 2009.  Per agevolare tali operazioni, Wind offre il traffico mail gratuito a partire dal 1 settembre 2009. La gratuità del traffico è relativa all’invio e alla ricezione di mail i-mode™ in Italia.

Infine per chi ha ancora un cellulare i-mode™ gli MMS saranno notificati tramite un SMS e visibili sul sito libero.it

| via Addio i-mode | La voce impertinente delle TLC

| via WindWorld Forum | I-mode

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3