Eurotariffa 2013, le tariffe del roaming in Europa

di Andrea Trapani

hutchison-whampoaL’Eurotariffa entrata in vigore lo scorso 1° luglio 2012, sostituendo il regolamento del 2007 scaduto il 30 giugno 2012, ha impostato per questo triennio 2012-2014 nuovi prezzi massimi per il roaming nei paesi dell’Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo.

In attesa di sapere se passerà la linea del “roaming zero” dell’Agenda Digitale, già oggi è certo che – oltre ai ribassi in vigore da ieri, 1° luglio 2013 – dal 1° luglio 2014 i clienti avranno la possibilità di acquistare separatamente, se lo desiderano, i propri servizi nazionali e i propri servizi roaming, mantenendo lo stesso numero di telefono.

Non dovranno pagare per cambiare fornitore, e i fornitori nazionali avranno l’obbligo di informarli di questo diritto.

Intanto ripercorriamo le tariffe valide per tutti gli operatori di tutti i paesi UE ed EEA. Ogni nazione, a sua volta, ha una tassazione IVA diversa.

  • Tariffe massime al dettaglio (a carico dei consumatori) IVA esclusa
Precedente 1° luglio 2013 1° luglio 2014
Dati (per megabyte) 70 cent 45 cent 20 cent
Telefonate effettuate (al minuto) 29 cent 24 cent 19 cent
Telefonate ricevute (al minuto) 8 cent 7 cent 5 cent
SMS (per SMS) 9 cent 8 cen 6 cent

  • Tariffe massime all’ingrosso (a carico degli operatori) IVA esclusa
Precedente 1° luglio 2013 1° luglio 2014
Dati (per megabyte) 25 cent 15 cent 5 cent
Telefonate (al minuto) 14 cent 10 cent 5 cent
SMS (per SMS) 3 cent 2 cent 2 cent

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3