fibra-ottica-telecom

Banda ultralarga: TIM farà navigare Rimini fino a 1 Giga

di Redazione

fibra-ottica-telecomTIM investe 14 milioni di euro sulla banda ultralarga a Rimini ed estende la fibra ottica fino alle abitazioni per potenziare ulteriormente la propria rete e dotare la città di connessioni super-veloci a partire da 300 Megabit al secondo e potenzialmente fino a 1 Giga (1.000 Megabit). I lavori per la realizzazione di questo nuovo intervento infrastrutturale inizieranno entro l’estate e conseniranno di coprire inizialmente circa 40 mila abitazioni nelle seguentri zone: Centro, Fiera, S. Fortunato, Covignano, Stadio, Celle, Miramare e Viserba.

Il nuovo piano di copertura è stato illustrato oggi da Irina Imola, Assessore ai Servizi al Cittadino del Comune di Rimini, e da Massimo Piccioni, Responsabile Access Operation Line Emilia Romagna di TIM.

Rimini è stata infatti insertita da TIM nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home) che prevede di raggiungere 100 città italiane entro marzo 2018. L’iniziativa consentirà, pertanto, di dotare la città di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese, confermando così l’impegno di TIM e dell’Amministrazione Comunale per proiettare Rimini nell’élite delle città italiane dotate di infrastrutture digitali ultra-moderne.

Il nuovo programma di sviluppo della rete in fibra ottica con la tecnologia FTTH, che consentirà di raggiungere dai cabinet stradali direttamente abitazioni e uffici, fa seguito a quello realizzato nell’ultimo anno da TIM e che già oggi rende disponibili collegamenti fino a 100 megabit per oltre 53 mila unità immobiliari, pari all’83% della popolazione. Questo consentirà di offrire una ancora più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e una migliore esperienza di navigazione.

Con questa iniziativa TIM conferma la propria volontà nel dare ulteriore impulso ai processi di digitalizzazione del Paese e di dare impulso alla crescita dell’economia locale.

Non possiamo che condividere la soddisfazione sullo stato d’avanzamento dell’infrastruttura in fibra ottica sul territorio riminese – ha detto l’assessore ai Servizi al Cittadino del Comune di Rimini Irina Imola. – Non può sfuggire a nessuno, infatti, come questo sia il prerequisito essenziale per l’attuazione della nuova agenda digitale regionale che pone alle realtà locali sfide strategiche decisive per lo sviluppo dei propri territori. Il Comune di Rimini si è attivato in questi anni proprio per favorire il potenziamento dei servizi di connettività internet sul territorio non solo materialmente, istituendo anche politiche specifiche nella realizzazione delle proprie opere pubbliche per l’infrastrutturazione, ma anche attraverso una propria agenda digitale locale che ha saputo svolgere al contempo un ruolo di promozione e diffusione di contenuti e servizi digitali. Tutto questo per offrire ai cittadini – ha proseguito l’assessore Imola – migliori condizioni in cui vivere e crescere e alle imprese nuove opportinità di lavoro e di sviluppo. Noi abbiamo raccolto la sfida e andremo avanti: passi importanti sono stati già fatti, abbiamo adesso un Tourism Innovation Square che sarà l’incubatore di imprese innovative nel Turismo e avremo alla fine del 2017 il laboratorio aperto, un vero e proprio hub dell’agenda digitale, che costruirà la rete (locale e regionale) dei soggetti innovatori sul territorio, le comunità di persone e imprese che daranno, riempiendo di contenuti le reti in costruzione, nuova linfa a tutta l’economia della Regione”.

Rimini è stata una delle prime città italiane ad avere una rete in fibra ottica e siamo contenti di rilanciare in questa occasione annunciando che presto iniziaranno i lavori per mettere a disposizione della cittadinanza una rete ancora più veloce – ha dichiarato Massimo Piccioni, Responsabile Access Operation Line Emilia Romagna di TIM –. Nell’ambito del programma nazionale per lo sviluppo delle reti a banda ultralarga fissa e mobile, TIM ha deciso di dedicare alla città di Rimini una quota molto significativa del proprio piano di investimenti, fornendo in questo modo un notevole contributo al conseguimento degli obietttivi previsti dall’Agenda Digitale europea, e darà ulteriore impulso a questo progetto portando la fibra ottica fino a casa dei clienti. Grazie a queste iniziative, Rimini entra di diritto nell’elite delle città italiane dotate di infrastrutture di nuova generazione. A Rimini la nuova rete in fibra ottica e quella mobile 4G Plus sono già realtà, grazie anche alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale”.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD. La connessione ad alta velocità consente inoltre di praticare il gaming on line in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Anche in questa occasione per la posa dei cavi in fibra ottica verranno sfruttate le infrastrutture esistenti e in caso di scavi, saranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

Per quanto riguarda la telefonia mobile, oltre alla copertura della rete LTE a Rimini è anche disponibile la nuova rete 4G Plus di TIM , che offre connessioni in grado di raggiungere fino al doppio di quelle disponibili con il normale 4G. La rete mobile di nuova generazione di TIM offre ai i cittadini prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet e la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

Con la realizzazione di infrastrutture ultrabroadband sempre più evolute, TIM conferma il suo impegno nell’innovazione sul territorio e nella diffusione dei servizi che esse abilitano, contribuendo in questo modo alla crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3