Strait_of_Messina_from_Dinnammare

Fibra ottica tra Scilla e Cariddi: coperta Messina e la cittadina calabrese

di Valerio Longhi

Novità a cavallo dello stretto per le connessioni a banda ultralarga con le nuove attivazioni di Messina e Scilla.

TIM rilancia con la banda ultralarga a Messina e avvia un innovativo piano che porta la fibra ottica fino alle abitazioni, con l’obiettivo di rendere disponibili collegamenti super-veloci a partire da 300 Megabit al secondo e potenzialmente fino a 1.000 Megabit (1 Giga). Messina, infatti, è stata inserita da TIM nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home). I lavori per la realizzazione della nuova rete partiranno in molte zone della città entro il prossimo mese di agosto, in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili alla clientela, con l’obiettivo di collegare circa 70mila unità immobiliari alla conclusione del piano previsto per il 2018.

Per la posa della fibra saranno utilizzate principalmente le infrastrutture già esistenti, mentre laddove sarà necessario effettuare degli scavi saranno adottate tecniche innovative e a basso impatto ambientale. TIM provvederà  all’installazione e alla manutenzione della fibra ottica fino alle abitazioni e agli uffici senza alcun onere per condomini e imprese.

Grazie a questo intervento, Messina sarà dotata di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese. Il nuovo programma di sviluppo della banda ultralarga, grazie al quale la fibra raggiunge direttamente gli edifici, fa infatti seguito a quello già realizzato da TIM in tecnologia FTTCab e che attualmente già rende disponibili per i cittadini messinesi collegamenti fino a 100 megabit per oltre 76mila unità immobiliari, che diventeranno 91mila a fine piano pari al 95% della popolazione. Questo consentirà di offrire una ancora più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e 4K e una migliore esperienza di navigazione a beneficio di un crescente numero di cittadini. In questo modo, TIM conferma il proprio impegno per fornire alla città una infrastruttura ultra-moderna, con l’obietivo di accelerare i processi di digitalizzazzione sul territorio comunale.

Anche Scilla (RC)  entra nella lista delle città italiane scelte da TIM per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download.

Da oggi nella quasi totalità del territorio comunale sono disponibili i servizi in fibra ottica per cittadini e imprese. Il programma ha raggiunto una copertura pari a più del 95%  degli abitanti, grazie al collegamento di circa 2mila unità immobiliari .

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche 4K. La connessione ad alta velocità consente inoltre di  fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3