LTE 4G TIM

Sviluppo del 4G, con TIM la rete LTE è ancora più… Advanced

di Redazione

LTE 4G TIMTIM prosegue nello sviluppo della tecnologia LTE e rende disponibile, per prima in Italia, sulla propria rete mobile ultrabroadband, la soluzione Three Carrier Aggregation. Grazie alla combinazione delle tre bande di frequenza disponibili – 800, 1800 e 2600 MHz – la rete LTE di TIM consentirà una velocità reale di trasmissione dati fino a 300 Mbit al secondo in download, offrendo così una navigazione in Internet particolarmente fluida e stabile.

Questa ulteriore evoluzione della Carrier Aggregation, già testata con successo presso il TILab, attualmente “in campo” e sperimentabile con terminali prototipali, sarà disponibile per i clienti TIM entro la fine dell’anno, quando saranno commercializzati i primi device compatibili.

Inoltre, sempre presso i laboratori di ricerca e innovazione torinesi del Gruppo Telecom Italia, sono stati raggiunti i 450 Mbit/s, la massima velocità raggiungibile da LTE Advanced.

Si tratta di un importante traguardo raggiunto da TIM, realizzato grazie alla partnership tecnologica avviata con Ericsson e Qualcomm Technologies Inc. (con processore Snapdragon™ 810 X10 LTE).

Con l’introduzione della tecnologia Three Carrier Aggregation TIM prosegue il percorso di innovazione del 4G avviato un anno fa a Torino dove fu presentata la Dual Carrier Aggregation, prima funzionalità LTE Advanced introdotta in rete, caratterizzata da una velocità massima di 220 Mbit/s e resa disponibile commercialmente lo scorso autunno, con i primi terminali compatibili.

Con l’introduzione della Three Carrier Aggregation nella nostra rete – dichiara Roberto Opilio, Direttore Operations di Telecom Italia, – il Gruppo Telecom Italia dimostra ancora una volta la capacità di innovare e conferma la leadership nelle attività di ricerca e sviluppo sulle reti mobili. Con questa nuova carrier aggregation vogliamo mettere a disposizione dei nostri clienti una infrastruttura sempre più veloce e affidabile, in grado di rispondere alla crescente domanda di banda larga mobile legata all’utilizzo di servizi e applicazioni innovative. In questo modo a breve i clienti TIM potranno navigare in maniera sempre più performante e con qualità elevata, fruendo di contenuti multimediali in mobilità sia in formato Full HD che in quello 4K”.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3