netflix

Anche TIM offre Netflix ai suoi abbonati con pagamento direttamente in bolletta

di Valerio Longhi

Netflix (logo)Non solo Vodafone, ma anche TIM. Da ieri i clienti TIM, infatti, possono accedere a una grande varietà di serie TV, film e documentari di Netflix sul televisore di casa tramite il set-top box TIMvision, oltre che da tutti i device compatibili.

L’offerta, rivolta ai clienti TIM che hanno un collegamento in fibra ottica o ADSL, si attiva direttamente dall’App di Netflix disponibile sul set-top box di TIMvision. I clienti TIM che sottoscrivono l’offerta Netflix avranno la possibilità di addebitare il costo sulla bolletta della linea fissa TIM.

Netflix offre un modo rivoluzionario di guardare la TV, che consente agli spettatori di decidere quando, come e dove godersi lo spettacolo, senza interruzioni e con un accesso immediato tramite console per i videogiochi, smart TV, tablet, e computer, a partire da 7,99 Euro al mese.

Netflix comprende le esclusive serie originali, tra cui Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo, i famosi documentari Virunga, Mission Blue e Chef’s Table, oltre ad una sezione interamente dedicata ai più piccoli. La programmazione si arricchirà continuamente, includendo anche i primi film originali Netflix, con titoli attesissimi quali Beasts of No Nation, Crouching Tiger, Hidden Dragon: The Green Legend, Jadotville e The Ridiculous 6. La piattaforma Netflix sarà valorizzata per il pubblico italiano, offrendo sottotitoli e doppiaggio, insieme ad altre opzioni di lingua.

Netflix offre agli abbonati una grande esperienza d’intrattenimento con molti titoli disponibili in HD e alcuni in Ultra HD 4K.

Con l’avvio dell’offerta Netflix su TIMvision, TIM si conferma l’operatore con lo “scaffale” più completo, proponendo così la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium.  In questo modo TIM intende offrire ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3