Corecom Sicilia, firmata la convenzione con AGCOM

di Eros Bartolomeo

Anche la Sicilia, uniformandosi alle altre regioni, ha firmato la convenzione triennale per il conferimento delle prime deleghe (svolgimento del tentativo obbligatorio di conciliazione nelle controversie tra gestori del servizio di comunicazioni elettroniche ed utenti; tutela dei minori nel settore radiotelevisivo locale; esercizio del diritto di rettifica; vigilanza sulla pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa diffusi in ambito locale) dall’Autorita per le Garanzie nelle Comunicazioni nella persona del presidente Corrado Calabrò.

Un momento importante per la Sicilia che, come puntalizza il presidente del Corecom Ciro Di Vuolo “colma finalmente il gap con le altre regioni, diventando concretamente braccio operativo, sul territorio regionale, dell’AGCOM”.

Calabrò, ricordando le 49 mila istanze del 2010 e le circa 60 mila del 2011, ha sottolineato l’importanza di questi organi unici nel territorio europeo. Difatti “l’Agcom è l’unica autorità, in Italia ed in Europa, ad avere questa articolazione capillare sul territorio, con un contatto diretto con i cittadini”.

E’ da dire che sono espletabili le sole conciliazioni e le richieste di provvedimenti di urgenza, nel caso di non avvenuta conciliazione ci si potrà rivolgere all’Agcom con Formulario GU14 o intentare una causa civile.

In merito alle conciliazioni, sono attualmente presenti i soli formulari UG e GU5 ma mancano ancora le “istruzioni per l’uso” ma ve le diamo noi 😉

Questi, una volta compilati correttamente e corredati degli eventuali allegati, potranno essere inviati tramite fax allo 091.7075492/426 o tramite raccomandata a “Corecom Sicilia – Via Generale Magliocco, 46 – 90141 Palermo” o, per chi ha la possibilità, consegnarla brevi manu all’ufficio protocollo della sede del Corecom. Ricordiamo, ad onor di cronaca, quali sono le fasi della conciliazione nella guida sempre disponibile nel nostro forum.

E la Sardegna? Da come si evince dalla mappa qui accanto (cliccare sopra per ingrandire), aggiornata al 1° gennaio 2012, è purtroppo l’unica regione che non ha ancora alcuna delega dall’Agcom nonostante siano stati nominati un anno fa i nuovi componenti.

Ci auguriamo che l’Autorità pensi anche ai cittadini di quest’area del Paese, la prima regione ad avere avuto il digitale terrestre e, paradossalmente, l’ultima ad avere un organo, nel territorio, che vigili e tuteli maggiormente i cittadini.

 Edit: Attraverso il link sopracitato vi sono anche le informazioni relative alla consegna dei formulari:

le istanze, a pena di inammisibilità, dovranno essere consegnate a mano, contro rilascio di ricevuta, nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 17.30 nei locali di questo Corecom Sicilia, sito in via Magliocco n. 46, ovvero inviata a mezzo fax (091 7075492), ovvero inviate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (vedi indirizzo di cui sopra), ovvero inviate tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: segreteria.generale@certmail.regione.sicilia.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3