5G: Fastweb e NTT DATA presentano una soluzione di Realtà Virtuale per le visite da remoto

di Redazione

Offrire a cittadini, appassionati di tecnologia, istituzioni e clienti una modalità innovativa di fruizione di ambienti tecnologici al momento non accessibili.

E’ questo il principale obiettivo della sperimentazione avviata da Fastweb e NTT DATA per sviluppare un servizio di Realtà Virtuale che permette di realizzare visite guidate da remoto ad alcune infrastrutture strategiche di Fastweb, tra cui il suo Data Center a Milano, che ospita i servizi ICT evoluti e Cloud dei clienti Enterprise, dalle piccole e medie imprese, alle grandi aziende fino alla Pubblica Amministrazione.

Il progetto già in corso d’opera, ha subito una accelerazione per rispettare le regole di sicurezza imposte dall’emergenza Covid-19. In particolare, la soluzione implementata, denominata VisiVa, consente al visitatore virtuale di immergersi completamente all’interno dell’ambiente grazie a speciali visori VR (Virtual reality) collegati a una speciale cam dedicata (Ultra HD 4K), comandata a distanza dal singolo visitatore in maniera indipendente attraverso il movimento del viso. In affiancamento ai visori saranno utilizzabili anche cardboard dotati di smartphone, e una APP dedicata per la visualizzazione in VR, replicata anche su un semplice desktop.

Il set di cam ad alta definizione – montate su un supporto mobile manovrato attraverso gli spazi oggetto della visita – consentirà ai visitatori di interagire in modo individuale ed estremamente realistico con gli spazi visitati, grazie a un video streaming ad altissima risoluzione. Questo tipo di soluzione apre ad altri scenari che vanno dalla videosorveglianza per la sicurezza e a nuovi servizi tipici di una Smart City, dalla PA ai servizi alle aziende del territorio.

Il visitatore sarà guidato da esperti dell’azienda all’interno del Data Center Tier IV – infrastruttura di ultima generazione che rappresenta il cuore dei servizi di digital transformation offerti da Fastweb – e del Security Operations Center Enterprise, il centro attivo 24 ore su 24 che protegge le aziende e gli enti pubblici dagli attacchi informatici. Allo stesso modo i visitatori virtuali avranno l’occasione di esplorare NEXXT, il nuovo headquarter situato a Milano, un edificio che si inserisce nel percorso avviato alcuni anni fa dall’azienda e volto a rendere ancora più moderni e confortevoli gli spazi di lavoro per i propri dipendenti, grazie a soluzioni innovative e all’uso della tecnologia.

Per questa nuova modalità di interazione, Fastweb realizzerà una connessione dati 5G in modalità Fixed Wireless Access (FWA) integrata alla propria rete in fibra ottica, in grado di abilitare un collegamento performante, a bassa latenza e con una maggiore capacità di trasmissione con velocità fino a 1 Gbps, grazie alla quale il visitatore avrà quindi la possibilità di vivere un’esperienza davvero immersiva e visualizzare scene ad altissima risoluzione.

NTT DATA metterà a disposizione la nuova piattaforma proprietaria di abilitazione degli use case 5G, 5GEF (5G Enabling Fabric), sviluppata in Italia con la collaborazione della casa madre giapponese. La piattaforma è un ambiente applicativo realizzato in Cloud o On-Premise che semplifica l’abilitazione dello scenario 5g configurando automaticamente le risorse necessarie all’esecuzione dei servizi richiesti dallo specifico caso d’uso

“L’emergenza dei mesi scorsi sta portando alla luce l’importanza dell’adozione strategica di soluzioni all’avanguardia di cui nessuno potrà fare a meno in futuro” commenta Andrea Lasagna, Chief Technology Officer di Fastweb. “A tal fine, stiamo accelerando nel percorso di implementazione delle reti di quinta generazione, mobile e fissa, che consentiranno, grazie all’integrazione delle tecnologie emergenti, di realizzare soluzioni innovative che garantiranno alle persone esperienze sempre più vicine ai loro bisogni e alle loro aspettative”.

Uno dei punti di forza della collaborazione con un Partner aperto all’innovazione come Fastweb” – sottolinea  Nadia Governo, SVP, Responsabile Telco&Media NTT DATA – “è il tentativo comune di valorizzare gli indubbi benefici tecnologici delle reti 5G attraverso l’abilitazione di servizi fruibili in modo semplice ed immediato e che, soprattutto, diano un reale contributo verso la Società 5.0 secondo il paradigma del Nuovo Umanesimo Digitale che caratterizza la visione strategica di NTT DATA Italia”.

Le funzionalità dimostrate dallo scenario d’uso del Virtual Tour mediante la Virtual Reality potranno essere da subito riutilizzate per svariati ambiti di applicazione e saranno di stimolo per lo sviluppo di altre tipologie di Use Cases innovativi ,abilitati e valorizzati al meglio dalle tecnologie 5G e 5G FWA di ultima generazione che offrono un’altissima banda unite ad una bassissima latenza.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3