Frequenze IPSE: nessuna offerta da 3 e dagli altri gestori mobili

di Andrea Trapani

Chi si aspettava H3G e gli altri gestori mobili in prima linea all’apertura dell’asta per le frequenze IPSE ha scommesso sul cavallo sbagliato. Infatti, come da previsioni della vigilia, alle 12 di ieri – termine per la presentazione delle offerte iniziali –  non era pervenuta alcuna offerta da parte delle quattro societa’ ammesse alla partecipazione della gara per le frequenze ex Ipse. Le quattro societa’ sono Telecom Italia, Vodafone, Wind e 3 Italia. Lo afferma una nota del Ministero dello Sviluppo Economico.

Pertanto come previsto dal disciplinare di gara, la fase di presentazione delle offerte iniziali viene ripetuta con importo minimo pari al valore di riserva stabilito in 88.781.500,00 di euro per ogni blocco di frequenza. Le societa’ ammesse alla partecipazione, a pena di esclusione – aggiunge la nota su IPSEdovranno far pervenire al Ministero  entro il 4 giugno prossimo il plico contenente l’offerta iniziale per la procedura di assegnazione delle frequenze: il termine ultimo per la consegna delle offerte sono le ore 12 del 4 giugno 2009″. Il ministero precisa infine che “la seduta pubblica per l’apertura dei plichi e’ convocata per il giorno 9 giugno 2009“.

[via Ultimo Miglio – Aduc]

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3