Kena Mobile: disservizio rientrato, previsti indennizzi per i clienti, ma solo su richiesta

di Valerio Longhi

Dopo dieci giorni dovrebbe essere ormai rientrato, o in fase di risoluzione, per tutti i clienti il disservizio nazionale che ha interessato le utenze di Kena Mobile, il gestore virtuale “no frills” di Telecom Italia basato sull’infrastruttura sviluppata da Nòverca.

Le problematiche riscontrate dai clienti del MVNO erano varie, e riguardavano sia le meccaniche di rinnovo delle offerte ed opzioni (e quindi con l’impossibilità di usufruire in modo continuativo dei bundle previsti) sia l’effettiva possibilità di comunicare, con l’interruzione del servizio voce sia in uscita che in entrata.

Proprio questi ultimi problemi sono stati i più duraturi, con la risoluzione che è arrivata – in alcuni casi – solo nelle ultime ore, rendendo nuovamente raggiungibili questi clienti da tutti gli altri gestori telefonici italiani.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Risolto il disservizio, il gestore avrebbe previsto degli indennizzi per risarcire le utenze impattate dai problemi dei giorni scorsi: si tratterebbe di un rimborso di entità molto lieve, pari a solo 2 Euro al giorno (fino a 20 Euro in totale) che dovrebbe coprire il disagio subito dal cliente.

Inoltre, sarebbe necessario rivolgersi al Servizio Clienti Kena al numero 181 e richiederne esplicitamente l’erogazione, non essendo quindi previsto alcun rimborso automatico. L’erogazione della ricarica omaggio dovrebbe avvenire direttamente con un accredito sul traffico residuo, senza ulteriori comunicazioni a supporto.

Siete stati colpiti anche voi dal disservizio nazionale Kena di questi primi giorni di dicembre 2017? Ritenete sufficiente l’indennizzo previsto dal gestore? Venite a raccontare la vostra nel FORUM DI MONDO3!

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3