Anche Poste Mobile riparte con gli incentivi per la banda larga

di Valerio Longhi

PosteMobile aderisce alla nuova campagna per gli incentivi a sostegno dei consumi e della ripresa produttiva promossa dal Ministero  per lo Sviluppo economico (Mise).

L’operatore virtuale di telefonia mobile del Gruppo Poste Italiane applicherà alle proprie offerte di connettività a banda larga, gli incentivi governativi, riservati alle persone fisiche di età compresa tra 18 e 30 anni, secondo quanto previsto dal decreto legge n. 40/2010.

Per ottenere il contributo, pari a 50 euro di traffico prepagato, è necessario compilare il “Modulo di richiesta prenotazione contributo relativo alla Banda Larga ai sensi del decreto legge 40/2010” disponibile negli Uffici Postali o scaricabile direttamente dal sito www.postemobile.it.

Il modulo, compilato e firmato, deve essere inviato via fax al numero gratuito PosteMobile 800.242.626 o spedito alla Casella Postale 3000  37138 Verona  (VR)

L’esito della prenotazione, previa verifica della sussistenza dei requisiti previsti da parte del Ministero dello Sviluppo Economico e delle Autorità competenti e salvo esaurimento dei fondi stanziati dal decreto legge, verrà comunicato al richiedente dal Servizio Assistenza Clienti di PosteMobile.

Ottenuta la comunicazione di buon esito della verifica, per poter usufruire del contributo di  50 euro di traffico prepagato, il richiedente dovrà acquistare una SIM PosteMobile attivando contestualmente  l’Opzione “Internet 100 Ore”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3