Fibra ottica, cresce la copertura di TIM anche nei comuni della ex Provincia di Firenze

di Andrea Trapani

A cavallo tra la fine del 2016 e l’inizio del nuovo anno due nuovi comuni della Città Metropolitana di Firenze hanno annunciato l’arrivo dei servizi in fibra ottica di TIM.

La copertura di Dicomano e di Vinci. Avviate nelle due cittadine toscane la realizzazione di una rete a banda ultralarga che renderà disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese con velocità di connessione fino a 100 Megabit al secondo

I programmi a Vinci prevedono entro il mese di marzo di raggiungere una parte importante della popolazione, grazie alla posa di oltre 9 chilometri di cavi in fibra ottica.

Sta diventando realtà grazie all’accordo siglato tra TIM e Amministrazione comunale la realizzazione della rete in fibra ottica a Vinci, con l’obiettivo di rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese grazie proprio alla rete internet super-veloce.

Il programma di copertura del territorio del comune di Vinci prevede entro il prossimo mese di marzo  di raggiungere circa 4.000 unità immobiliari grazie alla posa di oltre 9 chilometri di cavi in fibra ottica, che collegano 21 armadi stradali alle rispettive centrali.

Per la posa dei cavi verranno utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di TIM sia pubbliche,  in accordo con l’Amministrazione,  come ad esempio quella per la pubblica illuminazione. In caso di scavi, saranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

I lavori sono già stati avviati in diverse zone della città; in particolare sarà coperta l’area di Spicchio-Sovigliana, sede di importanti attività industriali e commerciali. Il centro storico sarà collegato in fibra ottica entro il primo semestre del 2017.

Entro il prossimo mese di marzo,  diverse famiglie e imprese di Vinci potranno cominciare a usufruire di connessioni con velocità fino a 100 Megabit al secondo, che miglioreranno nettamente l’esperienza della navigazione in rete da casa o dall’azienda, abilitando nuovi servizi. Il sindaco Giuseppe Torchia si è detto soddisfatto dell’accordo con TIM, che permetterà alla società di telecomunicazioni di portare a Vinci una rete di nuova generazione: “La fibra ottica costituisce una componente infrastrutturale importantissima e finalmente in tempi brevi sarà disponibile anche nel nostro Comune. Questo ci consentirà di sfruttare la banda ultralarga e così di aumentare la velocità di dati e informazioni in rete. Aspetto che riveste un’importanza strategica per la crescita e l’innovazione di tutti i settori della nostra economia, così come anche per la coesione sociale e territoriale”. Ha commentato l’Assessore all’Innovazione e alle Attività produttive, Sara Iallorenzi: “Si tratta di una rilevante opera di modernizzazione del territorio , che va ad incentivare la competitività delle nostre imprese industriali, commerciali e artigianali”.

I programmi a Dicomano prevedono entro il mese di marzo di raggiungere la gran parte della popolazione, grazie alla posa di oltre due chilometri di cavi in fibra ottica

Sta diventando realtà grazie all’accordo siglato tra TIM e Amministrazione comunale la realizzazione della rete in fibra ottica a Dicomano, con l’obiettivo di rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese grazie proprio alla rete internet super-veloce.

Il programma di copertura del territorio del comune di Dicomano prevede entro il prossimo mese di marzo  di raggiungere la gran parte della popolazione, grazie alla posa di oltre 2 chilometri di cavi in fibra ottica, che collegano 7 armadi stradali alle rispettive centrali.

Per la posa dei cavi verranno utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di TIM sia pubbliche, in accordo con l’Amministrazione, come ad esempio quella per la pubblica illuminazione. In caso di scavi, saranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

I lavori sono stati avviati in diverse zone della cittadina: in particolare sono già in corso di realizzazione in via Dante Alighieri, in Piazza della Repubblica e in via Garibaldi.
Entro aprile, famiglie e imprese di Dicomano potranno cominciare a usufruire di connessioni con velocità fino a 100 Megabit al secondo, che miglioreranno nettamente l’esperienza della navigazione in rete da casa o dall’azienda, abilitando nuovi servizi.

Con la fibra sarà possibile accedere a contenuti anche in HD, giocare on line in modalità multiplayer in alta qualità e contemporaneamente fruire di contenuti multimediali su smartphone, tablet e smart TV.
Le imprese invece potranno accedere a soluzioni professionali evolute sfruttandone al meglio le potenzialità, dalla telepresenza alla videosorveglianza. Un passaggio importante che apre nuove possibilità per i settori sia pubblici che privati in tematiche come la sicurezza, il monitoraggio del territorio o l’info mobilità. Tutte nuove possibilità per un territorio comunale smart e 3.0.

Il sindaco Stefano Passiatore si è detto soddisfatto dell’accordo con TIM, che permetterà alla società di telecomunicazioni di portare a Dicomano una rete di nuova generazione: “La banda ultralarga è un elemento essenziale per lo sviluppo, per consentire a cittadini e imprese  di accedere a servizi all’avanguardia. Con questo intervento facciamo un passo in avanti nel diritto alla cittadinanza digitale dei nostri cittadini”. Ha inoltre commentato  il sindaco: “La banda ultralarga non rappresenta più un optional per i nostri cittadini, ma un vero e proprio strumento per avere gli stessi diritti di chi abita nei grandi centri urbani.”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3