Due nuovi costi in bolletta, ecco quali nella rimodulazione Wind del prossimo giugno

di Valerio Longhi

Comunicazione in arrivo agli abbonati Wind per la nuova rimodulazione che riguarda chi è cliente in abbonamento.
Due nuovi costi in bolletta, ecco quali

A seguito del mutato posizionamento dell’offerta e con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo del servizio gratuito di ricezione della Fattura in formato elettronico rispetto al tradizionale invio del documento cartaceo, si comunica che a partire dalla prossima emissione del conto telefonico, il contributo per l’invio della fattura in formato cartaceo, comprensivo delle spese di spedizione, sarà di 1,27 euro ad invio.

Le ricordiamo che, se non l’avesse già attivato, Wind mette a disposizione del Cliente il servizio e-conto by mail, per ricevere in modo puntuale e gratuito, la fattura in formato elettronico direttamente nella sua casella e-mail. Grazie al servizio gratuito di e-conto by mail, potrà visualizzare e scaricare la fattura anche da Smartphone o Tablet eliminando l’inutile accumulo di carta contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ambiente.

La informiamo inoltre che, sempre a partire dal prossimo conto telefonico, le sarà addebitato un importo pari a 0,73 euro per i costi di incasso sostenuti da Wind (idem come 3 Italia, ndr).

I clienti interessati dalla modifica verranno preventivamente informati tramite comunicazione in fattura e come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche e in considerazione della presente proposta di modifica delle Condizioni contrattuali, qualora non accettino la variazione sopra indicata, avranno il diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione entro il 1 Giugno 2017, inviando comunicazione con lettera raccomandata A.R. specificando come oggetto: “modifica delle condizioni contrattuali” al seguente indirizzo:

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Wind Tre SpA
Servizio Disdette
Casella Postale 14155
Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano

Qualora decida di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica sia associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto in corso di vigenza (telefono, Tablet, etc.), prima di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore potrà decidere se pagare le rate residue anche in un’unica soluzione, indicando tale scelta nella suddetta raccomandata. La invitiamo a contattare il servizio clienti 155 per eventuali chiarimenti.

Se desidera avere maggiori informazioni sulle modifiche contrattuali dell’ART. 5 CORRISPETTIVO DEL SERVIZIO con l’adeguamento degli articoli 5.3 FATTURE e 5.4 TERMINE E MODALITÀ DI PAGAMENTO delle Condizioni Generali di Contratto Wind, può contattare il servizio clienti Wind al 155.

Vedi anche le Condizioni Generali di Contratto relativi ai servizi Wind valide a partire dal 24 aprile 2017

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3