L'unione fa la rete: anche a Bologna terminato il processo di unione Wind 3

L’unione fa la rete: terminati anche a Bologna i lavori di unificazione Wind 3

di Redazione

La nuova rete mobile di Wind Tre, azienda guidata da Jeffrey Hedberg, arriva a Bologna, nel capoluogo di una Regione tra le più produttive e dinamiche d’Europa.

L’unione delle reti mobili di Wind e 3, completata nella città delle due torri, fa seguito al processo di consolidamento già realizzato a Trieste ed Agrigento, ed in fase conclusiva anche in altre importanti aree come Milano, Roma, Ascoli Piceno, Alessandria, Bari e Cosenza.

I lavori di estensione della nuova infrastruttura di Wind Tre dureranno per l’intero 2018, con l’obiettivo di creare, sul territorio italiano, un ampio, capillare e moderno network, con oltre 21mila siti di trasmissione con tecnologia 4,5G e con una significativa disponibilità di frequenze.

La nuova rete mobile Wind Tre di Bologna garantisce considerevoli vantaggi sia per i clienti privati sia per le aziende locali. Le recenti prestazioni rilevate in città, infatti, hanno registrato un notevole incremento della velocità 4G, fino al 250% e un ulteriore sensibile miglioramento della copertura per i clienti di Wind, di 3 e di Wind Tre Business.

Benoit Hanssen, CTO di Wind Tre, ricorda che “Bologna è tra le principali città italiane a beneficiare della nuova rete unica dell’azienda, in grado di garantire elevate performance per copertura, qualità del servizio e velocità di connessione. È per noi motivo di orgoglio, aggiunge Hanssen, aver completato con successo il consolidamento del nuovo network in questa prestigiosa città, conosciuta nel mondo per le sue torri, i suoi numerosi antichi portici e per l’eccellenza della sua Università”.

Con il lancio della nuova rete integrata a Bologna, Wind Tre ha realizzato una campagna di comunicazione in città, dal claimL’unione fa la rete”.

(CS)

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3