3Italia Business

Clienti 3, il caso dell’ospedale di Monselice: l’assenza del roaming TIM e i degenti irraggiungibili

di Valerio Longhi

L’inizio della dismissione del roaming TIM da parte di 3 Italia in alcune zone della penisola è stato fin da subito un argomento molto caldo.

In realtà i primi commenti dalla nostra Community non hanno evidenziato particolari problemi nelle prime zone dove H3G non fornisce più il servizio di roaming nazionale. E’ arrivata però, tanto nel forum quanto alla nostra redazione, una segnalazione dettagliata riguardante un caso particolare in provincia di Padova.

Il problema riguarda esattamente il plesso ospedaliero a sud di Monselice, al Presidio della ULSS 17 della Regione Veneto in località Schiavonia.

Nei locali degli Ospedali Riuniti Padova Sud, infatti, viene lamentata una scarsa copertura indoor della rete 3 Italia che – a seguito della soppressione del roaming nazionale nell’area padovana – costringe i degenti e i visitatori della struttura a rimanere in assenza di segnale.
Una situazione che quindi risente della mancanza dell’accesso alla rete TIM che, come ci scrivono in un’email, “potrebbe tornare disponibile solo in quel punto per ovviare al problema“.

I numeri degli accessi sono, infatti, di rilievo: la stessa azienda sanitaria parla di Presidio Ospedaliero con 419 posti letto ordinari, 15 week surgery e 45 diurni con un numero di dimissioni totali pari a 17.026 di cui 12.058 ordinari, 1.256 week surgery e 3.712 diurni al 31.12.2015.

Vedi anche la discussione dedicata alle zone senza più roaming TIM.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3