Eurotariffa, in vista l’SMS informativo ma si allontana il roaming zero

di Andrea Trapani

A partire da gennaio 2013, gli europei che viaggiano all’estero all’interno dell’Unione riceveranno un messaggio di testo dal proprio gestore di telefonia mobile che spiegherà quanto dovrebbero pagare per utilizzare il proprio telefono in roaming.

Queste informazioni dovrebbero specificare le tariffe per effettuare e ricevere chiamate, per l’invio degli SMS e anche del costo per la navigazione in Internet mobile.
Passa così una delle proposte approvate ieri dal Comitato per il Mercato interno del Parlamento europeo che dovrà essere approvata dalla sessione plenaria prima dell’estate.


Marc Tarabella, eurodeputato S&D, ha accolto con favore il sostegno di tutti i gruppi parlamentari a questa proposta. Tuttavia, il parlamentare ha deplorato il fatto che le altre proposte del Gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici, come l’eliminazione di tutte le tariffe di roaming all’interno dell’UE entro il 2014, siano invece state respinti da altri gruppi politici.

Tarabella ha detto al riguardo che “non ci sarà nessun vero mercato unico delle telecomunicazioni mobili, finché esisteranno differenze tra i prezzi delle chiamate nazionali con quelle in roaming europeo.”
Inoltre il Comitato che si occupa delle TLC al Parlamento europeo voterà la revisione del regolamento sul roaming per le reti pubbliche di comunicazioni mobili all’interno dell’UE il prossimo 28 febbraio.

Al riguardo anche Goebbels che del roaming zero è stato l’ideatore in sede parlamentare ha ribadito che “dobbiamo abolire il mercato del roaming in un prossimo futuro, un mercato che continua a mantenere le frontiere all’interno dell’Unione europea.


I consumatori pagano quattro volte il prezzo che gli operatori devono pagare sul mercato all’ingrosso per le chiamate in roaming. Questo è inaccettabile, è ilmotivo per cui stiamo spingendo per l’introduzione di una tariffa unica che non faccia più distinzione tra prezzi interni e di roaming.”

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3