Unidata_logo

Unidata entra nella mercato della telefonia mobile con il servizio UniMobile su rete Wind

di Redazione

Unidata_logoUnidata, storica azienda specializzata in soluzioni internet ad alto contenuto tecnologico, entra nel mercato mobile con UniMobile, il nuovo servizio dedicato alle PMI e alle Partite Iva, che prevede diversi piani tariffari e la fornitura di uno smartphone Android Unidata N9700 di ultima generazione o di un router.

I piani tariffari UniMobile (UniMobile ALL Data, UniMobile 500, UniMobile 1000, UniMobile flat e UniMobile Traffico ) possono essere utilizzati sottoscrivendo un abbonamento mensile della durata di 24 mesi e comprendono i servizi Voce e dati in convergenza fisso-mobile, i dati di ultima generazione (HSDPA, HSPA e LTE sotto copertura mobile Wind, ndr), massima potenza in mobilità, voce integrata con la telefonia fissa, grande velocità multimediale in videoconferenza, internet ultraveloce e soprattutto la possibilità di utilizzare il VoIP.

Unidata da circa 10 anni utilizza questo tipo di tecnologia ed ora grazie a questa pluriennale esperienza, è pronta ad usarla anche nel settore della telefonia mobile.

È possibile inoltre abbinare anche uno smartphone Android o un router aggiungendo al canone mensile del piano tariffario scelto una un piccola cifra.

Per tutti coloro che invece non vogliono essere vincolati da abbonamenti, Unidata offre la possibilità di comprare il solo smartphone ad un prezzo davvero competitivo usufruendo gratuitamente per 2 mesi del piano tariffario UniMobile 500.

Aziende e liberi professionisti, grazie ad UniMobile, potranno abbattere i costi di telefonia e allo stesso tempo avere un servizio completo ed efficiente in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e un solo fornitore.

CS

* UNIDATA nasce nel 1985.
E’ un operatore di comunicazioni elettroniche, operatore telefonico, operatore wireless, fornisce servizi di accesso xDSL, fibra ottica e wireless, servizi di data center, cloud computing e system integration.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3