H3G, Vincenzo Novari: “Tornando indietro non cambierei le tariffe per il decreto Bersani”

di Valerio Longhi

L’Amministratore Delegato di 3 Italia si ‘pente’, dopo più di 2 anni, dell’aumento delle tariffe del 1° settembre 2007.

In un’interessante intervista concessa a Libero, Vincenzo Novari, infatti, a una domanda sulle strategie aziendali, che non rifarebbe più risponde così:

«Alla fine del 2007 abbiamo aumentato le nostre tariffe per recuperare le conseguenze del decreto Bersani che cancellava i costi delle ricariche. Quella scelta si è rivelata un grande aiuto ai due monopolisti TIM e Vodafone. Se potessi tornare indietro non perderei quei 400mila clienti che regalammo ai colossi»

Sono state scritte nel nostro ed in altri forum molte parole su questo argomento, ancora caldo in quanto, presso l’Autorità Garante per le Comunicazioni.

Tanti clienti non hanno ancora avuto informazioni sull’esito delle controversie; l’improvvisa rimodulazione e la mancanza di una adeguata informazione (meno di 160 caratteri presenti in un SMS possono mai informare con completezza gli utenti sul come chiudere eventuali contratti di comodato o cambiare operatore?) ed una scarsa elasticità dell’operatore hanno, infatti, spinto alcuni utenti a seguire il periglioso iter burocratico.

tre_no_costi_ricaricaEppure, in un primo momento, subito dopo l’Art. 70 Comma 4 del codice delle comunicazioni (chiamato impropriamente “decreto Bersani“), il gestore ha fatto credere che nulla sarebbe cambiato nei piani tariffari ed, anzi, sarebbe aumentato il traffico ricaricato del 50% in più. Gli eventi hanno dimostrato che, similarmente a quelle promesse elettorali a cui si ispirà il logo ideato nel 2007 dalla stessa H3G, che il cambiamento tariffario ha danneggiato non solo i clienti ma anche l’azienda stessa che ha perso la bellezza di 400mila utenti.

E ora – tanto per giocare con i se e i ma –  se, oltre al voler tornare indietro con il tempo nella fantasia, si volesse tornare indietro con le scelte di allora, ripristinando lo status quo a favore dei tanti utenti rimasti ancora fedeli non ne guadagnerebbe la stessa società in immagine?

Degli errori commessi in passato è sicuramente un bene fare il mea culpa ma, senza neanche tanti stravolgimenti, si potrebbe offrire, in alternativa, la nuova tariffa 3Power10 anche ai vecchi clienti senza alcun canone o qualcosa di simile? Il gesto sarebbe sicuramente apprezzato.

Ovviamente è una semplice idea 😉

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3