H3G, nuove modalità per le attivazioni: risolto il “caso documenti” per stranieri

di Valerio Longhi

La questione per il differente trattamento nella presentazione dei documenti personali per l‘attivazione di una USIM per i clienti stranieri di H3G aveva fatto discutere.

Anche il nostro forum dove alcuni lettori di nazionalità estera avevano espresso le proprie perplessità riguardo al diniego sull’uso dei documenti nazionali (si veda, ad esempio, la discussione H3G e cittadini non Italiani dell’Unione Europea). Da 48 ore la situazione è cambiata positivamente: 3 Italia, infatti, ha modificato la procedura relativa ai “Requisiti e Documenti per l’attivazione delle Usim 3”.

Il nuovo documento vincolante per la rete vendita, rispetto alla precedente versione, introduce la possibilità per i cittadini stranieri – siano essi comunitari o meno – di fornire per l’attivazione di schede prepagate 3 il proprio documento di identità  personale (se comunitari) rilasciato dalla propria nazione d’origine o la Carta di identità italiana. Per i cittadini extracomunitari è possibile comunque presentare il proprio passaporto emesso dal paese di cui hanno la nazionalità

Rimane inalterato, per tutti (italiani compresi, nda), l’obbligo di presentare il codice fiscale e/o la nuova tessera sanitaria magnetica.

E’ altresì necessario il permesso di soggiorno per cittadini Extra UE con permanenza in Italia superiore a 90 giorni.

Consulta le precedenti discussioni sul forum di Mondo3:

  • 3 e gli “stranieri”, ne vogliamo parlare?
  • Print Friendly, PDF & Email

    Ti potrebbe interessare anche...

    Commenta la notizia nel Forum di Mondo3