PocketCube

Arriva PocketCube by 3 Italia, connessione LTE in libertà dentro e fuori casa: la nostra preview e l’offerta ufficiale

di Fabrizio Castagnotto

PocketCubeLa leggenda vuole che Vincenzo Novari, come per un colpo di fulmine, si fosse innamorato a prima vista di quel “cubo” di tecnologia e che avesse deciso di portarlo con sé di ritorno dall’Estremo Oriente. Leggenda e storia, come si sa, spesso hanno sfumature labili, e quella dei WebCube viaggia sull’onda del successo da ormai diversi anni.

La gamma WebFamily, nel frattempo, è cresciuta, ed è composta anche da altri device, portatili grazie alle dimensioni più ridotte e alla batteria integrata: i WebPocket.

I due prodotti, diversi ma simili, soddisfano esigenze di vario tipo, che in molti casi – però – tendono a coincidere. Da questa semplice considerazione nasce l’idea alla base del nuovo oggetto che sta per arrivare nei 3 Store: il PocketCube.

E’ un dispositivo dalla doppia anima: come è facile intuire già dal nome, si tratta sia di un WebCube che di un WebPocket. Si può dunque utilizzare come router WiFi, sia a casa, sia in mobilità. Questa dualità è parte integrante dell’idea alla base, e viene elegantemente richiamata già a partire dal packaging: la piccola scatola all’interno della quale viene venduto, infatti, ha una parte liscia ed una parte satinata. La medesima distinzione nelle finiture è presente tra le due parti che compongono il PocketCube.

Il device vero e proprio, che contiene l’alloggiamento per la USIM (in formato microSIM), ha le dimensioni di una carta di credito e lo spessore di poco superiore a quello di uno smartphone, ed è dotato di una batteria da 1500 mAh, che gli fornisce una discreta autonomia nell’uso stand-alone in situazioni dove non è disponibile alimentazione elettrica.

Una volta tornati a casa, sarà sufficiente agganciarlo alla base (in modo estremamente facile, grazie a dei contatti magnetici) per continuare ad utilizzarlo e contemporaneamente ricaricarne la batteria.

La parte “fissa” dispone inoltre di una propria antenna WiFi, più potente, che permette di aumentare il raggio di copertura della rete wireless creata dal PocketCube.

PocketCube è nato da un’idea di 3 Italia, che ne ha curato l’ideazione e la progettazione. La realizzazione “su misura” è avvenuta grazie alla partnership del gestore con Huawei. Ecco alcuni bozzetti che ci mostrano parte del processo di sviluppo del device.

Entra ufficialmente nel listino 3 Italia a partire da oggi (anche se probabilmente ci vorrà qualche giorno in più affinché sia disponibile in tutta la rete di vendita) con la consueta possibilità di scegliere la tariffa più adatta alle proprie esigenze.

Per i clienti consumer è previsto un anticipo pari a 29 euro e la scelta tra tre diversi piani tariffari in abbonamento.

I primi due sono i già “noti” Tre.Dati Plus (19 euro al mese, 30 GB mensili a soglie giornaliere di 1 GB) e Web Senza Limiti (14 euro al mese, 15 GB a soglie giornaliere di 500 MB).

Arriva poi un nuovo piano tariffario dati, Web Easy, che prevede un canone di 10 euro mensili e traffico incluso pari a 4 GB (a soglie mensili).

Novità anche per l’offerta integrata, dedicata a chi attiva o ha già un piano abbonamento o ricaricabile 3: in questo caso, il canone di Web Easy sarà pari a 5 euro al mese.

Con MyBusiness Internet, l’offerta dedicata alle aziende, nessun anticipo e la possibilità di abbinarlo a Internet M (19 euro+IVA/mese, soglie settimanali di 5 GB) oppure a Internet L (24 euro/mese+IVA, soglie mensili di 30 GB).

Trattandosi di un dispositivo con tecnologia 4G, l’opzione LTE sarà attivata automaticamente e in forma gratuita, permettendo la navigazione fino a 150Mbit in download e 50 in upload.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3