H3G, il bilancio del primo semestre: superati i 9 milioni di clienti

di Andrea Trapani

Hutchison Whampoa ha annunciato oggi i risultati ottenuti dal Gruppo 3 nel primo semestre 2010 con le attività 3G in Australia, Austria, Danimarca, Hong Kong, Irlanda, Italia, Macao, Regno Unito e Svezia. A livello globale la base clienti UMTS è aumentata del 6% e attualmente supera i 27,8 milioni di clienti nel mondo. Si attestano a 5 milioni i clienti con connessione Internet a banda larga mobile, in crescita del 16% nella prima metà dell’anno.

Interessanti anche i dati per 3 Italia.

Il fatturato complessivo del Gruppo 3 è cresciuto del 13% e ha toccato quota 29,859 miliardi di dollari di HK (circa 3,12 miliardi di euro), mentre le perdite operative nette (LBIT) sono calate dell’82% a 998 milioni di dollari di HK (circa 104 milioni di euro). Questo risultato è dovuto principalmente al miglioramento dell’EBITDA e alla riduzione dei costi di ammortamento per la licenza 3G in Gran Bretagna. Escludendo gli effetti di questa riduzione, le perdite sono diminuite del 56%.

L’ARPU relativo agli ultimi dodici mesi del Gruppo 3 ha registrato un incremento dell’1% a quota 28,58 euro rispetto al valore del 2009, mentre l’EBITDA al netto dei CACs (costi di acquisizione dei nuovi clienti e di retention dei clienti esistenti) è stato di 3,627 miliardi di dollari di HK (circa 379 milioni di euro), con un incremento di 3,447 miliardi di dollari di HK (circa 360 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il miglioramento dell’EBITDA è principalmente dovuto alla crescita del fatturato e alla diminuzione dei costi operativi e dei CACs.

In assenza di condizioni di mercato avverse o di interventi regolatori avversi, si legge nella nota stampa, il management del Gruppo 3 “si aspetta di dare un contributo concreto al raggiungimento dell’EBIT positivo su base annuale“.

  • Risultati di 3 Italia

Nel corso del primo semestre dell’anno la customer base di 3 Italia è aumentata dello 0,5% e ha toccato quota 9,034 milioni di clienti al 4 agosto 2010. Il mix della clientela è migliorato grazie all’aumento dei clienti con contratto: al 30 giugno 2010 i clienti ad alto valore costituivano infatti il 38% dei clienti totali, in crescita rispetto al 34% del primo semestre 2009. In crescita anche i clienti abilitati alla connessione Internet in banda larga mobile attraverso le Internet Key, che si attestano a 1,405 milioni (+69% rispetto al primo semestre del 2009).

I ricavi di 3 Italia ammontano a 844,9 milioni di euro, in crescita dell’1% rispetto al primo semestre del 2009, mentre le perdite prima delle tasse e degli interessi (LBIT) sono diminuite del 65% a 73 milioni di euro rispetto ai primi sei mesi dell’anno precedente. Il miglioramento è dovuto al perfezionamento della struttura dei costi legata principalmente agli accordi di outsourcing, alla riduzione dei CACs e alla rinegoziazione del contratto di roaming nazionale.

L’ARPU totale relativo agli ultimi dodici mesi calcolato sui clienti attivi è rimasto stabile a 23,21 euro (-1% rispetto al dicembre 2009), mentre cresce l’incidenza dell’ARPU Dati, che costituisce il 39% dell’ARPU Totale rispetto al 36,2% di un anno prima.

In crescita anche il traffico voce (+15%) e gli SMS (+15%). Prosegue il trend estremamente positivo del traffico dati trasportato sulla rete di 3 Italia, cresciuto del 216% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre a luglio 2010 il traffico dati giornaliero ha raggiunto gli 80 Terabyte.

La rete UMTS/HSPA di 3 Italia rimane la più estesa a livello nazionale, coprendo circa il 90% della popolazione, con velocità fino a 21 Mbps in download e fino a 5.76 Mbps in upload.

Nel corso del semestre, il lancio di nuovi abbonamenti all-inclusive e delle chiavette Internet con traffico incluso ha permesso a 3 Italia di incrementare l’acquisizione di clienti ad alto valore, mentre l’iniziativa Grande Cinema 3,

che permette ai clienti 3 di andare al cinema gratis fino alla fine dell’anno (1300 sale negli oltre 350 cinema convenzionati) e l’implementazione di un nuovo modello organizzativo per l’assistenza clienti, hanno contribuito significativamente alla fidelizzazione della customer base.

Sul fronte dell’innovazione, il semestre ha visto anche il lancio de La3, il primo canale TV in Italia dedicato completamente ai giochi, in onda su SKY e sui videofonini 3, oltre al rafforzamento dell’offerta dedicata alla banda larga mobile in tutte le sue componenti, a partire da Smartpack, l’offerta ricaricabile per gli smartphone con minuti e dati inclusi, per arrivare al lancio della tariffa per iPad più competitiva del mercato (3 GB/30giorni al costo di 5 euro) e dell’unica offerta in Italia che permette di avere a zero euro il nuovo smartphone iPhone 4 di Apple.

* Tasso di cambio al 30/06/2010: 1€ = 9,58 HK$

Commenta la news nel forum.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3