H3G e iPhone: la guida per evitare le connessioni internet su rete Tim

di Valerio Longhi

Ufficialmente 3 Italia non ha l’iPhone nel proprio listino terminali. Una decisione che ha fatto parlare molto nei mesi scorsi, con dichiarazioni di Vincenzo Novari, Amministratore Delegato di H3G, e possibili rilanci. Fatto sta che ad oggi nel 2009 i clienti 3 non possono avere il famoso melafonino con il brand del proprio gestore.

Questo non significa che non ci siano clienti H3G senza iPhone 3G: ci sono e sono molti. Tanto che nel nostro forum, nella speciale room iPhone, ci sono molte discussioni al riguardo.  Da dove viene segnalata la soluzione odierna. Perchè, in tutta franchezza, le offerte dati di 3 sembrano calzare a pennello con l’uso in mobilità dell’iPhone 3G tanto che molti clienti, dopo aver comprato il terminale da Tim e Vodafone, lo usano con il gestore di Trezzano sul Naviglio. Con un problema assai importante per chi fa molto uso delle connessioni dati: ossia il roaming su Tim che è a pagamento. L’iPhone da parte sua prevede la disattivazione del servizio dati all’estero, ma non per il roaming nazionale. Finalmente però appare all’orizzonte una soluzione all’orizzonte grazie al forum di iPhoneItalia.com dove sono arrivati alla radice del problema.

Come è scritto sul sito è necessario utilizzare un Carrier Bundle personalizzato. Cosa fa questa modifica?

“…Tale CB permette la selezione dell’APN (punto di accesso) in base alla rete a cui l’iPhone è agganciato al momento. Non serve più quindi andare a bloccare la rete manualmente – può rendervi irraggiungibili in zone come la mia a bassa copertura 3G – ma abilita l’uso dell’APN tre.it solo sotto copertura diretta 3, e lo esclude quando in roaming”

Per apportare la modifica è necessario avere un iPhone jailbroken e accedere in SSH. Attenzione: se non sapete di cosa si stia parlando evitate di continuare: ovviamente tale pratica, nel caso sia conosciuta, porta a conseguenze prevedibili tra cui la (probabile) fine della garanzia sul terminale.

Ecco i passaggi da seguire consigliati da iPhoneItalia:

  1. Scaricate questo file. Otterrete un file .bundle (nei Mac, in Win/Linux sarà una cartella).
  2. Collegatevi mediante SCP con WinSCP o Cyberduck e copiate il contenuto precedentemente estratto nella cartella /System/Library/Carrier Bundles/ Se durante il collegamento vi chiede di accettare la chiave pubblica di identificazione, fatelo. Ricordo che le credenziali di accesso sono root (username) e alpine (password)
  3. Abbiamo quasi fatto! Aprite il terminale SSH (PuTTY o terminale per Mac) con le stesse credenziali di prima ed eseguite i seguenti comandi (il cancelletto indica l’ultimo carattere del prompt di root; non dovete ovviamente inserirlo da tastiera):
  4. # cd /System/Library/Carrier\ Bundles/
  5. # rm ./22299 ./22201
  6. # ln -s Hutchison_it.bundle/ 22299
  7. # ln -s Hutchison_it.bundle/ 22201
  8. Se non avete mai seguito questa procedura, nel 2° comando dirà che non trova il file “22299″, è normale. Ho preferito inserirlo per essere sicuri di avere “piazza pulita”.

  9. Riavviate l’iPhone! Se nella barra superiore compare il logo “3″ invece che il nome della rete (”3R” se in roaming) il CB è stato installato correttamente. Se non compare la voce 3R ma al suo posto vedete la scritta Tim allora dovete eseguire anche i seguenti comandi:# cd /System/Library/Carrier Bundles/
    # ln -s Hutchison_it.bundle/ 22299             #Rete 3ITA, MCC = 222 MNC = 99
    # rm ./22201                                   #Cancelliamo il symlink, poiché dobbiamo ricrearlo
    # ln -s Hutchison_it.bundle/ 22201             #Rete TIM,  MCC = 222 MNC = 01

    e riavviare l’iPhone.

Potete seguire la discussione completa su questa pagina del forum iPhoneItalia.com.

[via iPhone Italia |Esclusiva: disattivare il roaming dati con gestore “3 Italia”]

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3