3 e INQ, terminali anche per altri gestori?

di Tommy Denet

La notizia che i terminali “brand 3” possano entrare nei listini di altri operatori filtra tramite la stampa specializzata britannica e le dichiarazioni di Frank Meehan, Amministratore Delegato di INQ ovvero la società di produzione terminali mobili legata a Hutchison Wampoa.

Riguardo alle strategie di vendita INQ, Meehan infatti ha esplicitamente dichiarato che tenterà di vendere terminali low cost adatti alla navigazione internet mobile a tutti gli altri operatori nazionali e non solo. Hutchison Wampoa potrebbe così diventare – tramite la propria controllata – paradossalmente un fornitore per i propri competitor, in un’ottica di mercato sempre più ampia e ribaltata dai soliti schemi. Vedremo intanto come andranno le vendite di INQ 1, la vera scommessa parte da lì.

Il primo terminale “brand H3G” sarà INQ 1, ossia il cosiddetto Facebook Phone, che parte proprio dal Regno Unito per testare la risposta della clientela 3. Prezzo di vendita intorno alle 80 sterline e soprattutto un banco di prova sia per i prodotti INQ che per lo sviluppo mobile di Facebook su cui lo stesso Mark Zuckerberg, CEO del social network, punta molto.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3